Tuesday, July 29, 2014

Pancakes Cinesi - Chinese Spring onions pancakes

Ok, è ora di un'altra ricettiva cinese prima che mi dimentico come l'ho fatta :D! Allora ho seguito il procedimento delle Dumpling Sisters qui, dove trovate anche un bel video molto esplicativo, se sopportate le risatine delle due ragazze - così tipicamente cinesi! Se non avete vissuto 4 anni in Cina in mezzo a risatine per ogni singola sciocchezza le troverete piuttosto divertenti! Se come me avete sviluppato un'allergia a certi comportamenti tipici cinesi.... beh, vi verrà la gocciolina sulla fronte come ai cartoni animati ma apprezzerete il fatto che sanno parlare inglese e sanno cucinare e i loro video sono davvero esplicativi e anche brevi, quindi perfetti.

Questi pancakes portano ricordi precisi dei miei tempi cinesi, quando lavoravo per una grossa azienda italiana e al momento del pranzo si andava tutti in sala mensa dove la cuoca cinese preparava da mangiare. Le avevamo insegnato a fare la pasta e altre cose, ma ogni tanto metteva in tavola qualche piatto semplice classico di una famiglia cinese. Questo è un esempio e uno dei miei preferiti. 
Si tratta di focaccine salate sottili, che sfogliano leggermente e sono cotte in padella. Sono quasi trasparenti e si vedono pezzetti verdi all'interno. Sono ottime gustate da sole, come pane di accompagnamento per piatti come il maiale in agrodolce dove abbonda il condimento e si ha bisogno di qualcosa di più asciutto per 'spezzare'. 


Io francamente sono contentissima di strappare pezzo per pezzo le focaccine e gustarmele così, ovviamente con le mani! Altrimenti potete usarle per farci delle specie di panini, farcendoli con cil che più vi piace e chiudendoli a metà. Insomma, potete sbizzarrirvi!

Non ci ho messo neanche tanto, il Mister è comparso in cucina si è guardato intorno e ha adocchiato foccacine cotte, focaccine in cottura, altre pronte per essere buttate in padella, e una padella di maiale in agrodolce e mi ha detto "ma quanto sono stato in camera??? Sei appena arrivata!".

Ingredienti:

per l'impasto:

455 g farina
300 ml acqua tiepida
1 cucchiaio di olio di semi
1 cucchiaino di sale

per ogni pancake: 

½ cucchiaio olio di semi
3 pizzichi di sale
1 ½ cucchiai di cipollato tritato*

* io avevo solo un porro e ho usato quello. Anche erba cipollina va benone.

In una ciotola, mischiate farina e sale. Aggiungete l'olio e 250 ml di acqua e mescolate (se volete fare alla cinese con le bacchette... già, già, loro usano le bacchette anche per mescolate gli impasti!!!), aggiungete piano il resto dell'acqua fino a ottenere un impasto un po' appiccicoso. A questo punto, o trasferite su una spianatoia e iniziate a impastare, o usate il Kitchen Aid. Io stavolta ho optato per impastare a mano ed è stato facilissimo, una pasta di facilissima lavorazione. E io non sono brava a impastare, eh!
Non impastate troppo e cercare di non aggiungere troppa farina o sarà duro. Lavoratelo 5 minuti fino a quando sarà liscio e leggermente appiccicoso. Rimettetelo nella ciotola coperto e fate riposare 20 minuti.


Tempo di fare i vostri pancakes!
Staccate una pallina di impasto grande quando una pallina da golf, e appiattitela con le mani. Con matterello, stendetela sottile sottile, deve diventare quasi trasparente. Senza romperla, ovviamente! Non importa la forma a questo punto. Mettete il ½ cucchiaio di olio e spargetelo bene con le dita su tutta la superficie, poi spargete il sale -a piacere- e il cipollotto. 


Adesso arrotolate il pancake in un serpentello, senza stringerlo troppo. Poi avvolgete il serpentello su se stesso in una spirale, e nascondete 'la coda' sotto. Schiacciate col palmo della mano e mettete a riposare mentre fate gli altri.


Adesso è tempo di cuocerli!

Mettete un po' d'olio in una padella o wok e accendete il fuoco basso. Prendete uno a uno i vostri pancake e stendeteli in cerchi sottili. Sentirete lo 'sgnek sgnek' dell'olio nei vari strati.


Se volete usarli come accompagnamento, stendeteli più sottili, 4-5 mm, se invece volete usarli come dei panini o piadine, leggermente più spessi.
Quando la padella è calda, cuoceteli uno a uno da entrambi i lati finché sono belli dorati e croccanti. Non alzate il fuoco perché devono aver tempo di cuocere bene all'interno.
Ri-ungete la padella tra un pancake e l'altro.


Una volta pronti, come accennato, potete servirli in vari modi: interi, da 'staccare' pezzo per pezzo con le mani, oppure potete tagliarli a spicchi per pucciarli in qualche salsina, oppure farciteli con qualche piatto di carne e verdure.


Servite ancora caldi e mangiate subito!




CHINESE SPRING ONIONS PANCAKES

I made these during our 'chinese food nostalgia time', a few weeks ago. one of my few regrets is not having learnt to cook authentic chinese while i was there. I always thought "there is time". And 4 years passed by, until I left with almost no knowledge at all, and a big nostalgia for some of my favourite chinese dishes, which are NOT what you find here in chinese restaurant. It is true that there are some disgusting things that chinese people find tasty and awesome and that are disgusting to me, some of which I even tried in order to have an opinion; but it's also true that some chinese food is really freaking amazing. And we miss it. 

So I found this website and I love these two girls, so typically chinese except for the fact that they can speak english with an australian accent, they giggle a lot and reminds me of my chinese students who used to laugh and giggle covering their mouth for the silliest things (like if they could see my bra strap they would run and cover it for me giggling -.-'), but at least they cook in an authentic way and make very great videos! They are short, very explicative, and funny. And so far the results are great!


I'll send you there for the recipe and the 'how to' video. I use the "Roll and Snail" method but I roll them up horizontally. I also used leek instead of spring onions because i didn't have any, but you can use both, even chives if you prefer!

Don't miss these pancakes, they are solo good even by themselves! (that's the way I like them best, hot and crispy, I just tear off piece by piece with my hands :)!)

4 comments:

  1. Probabilmente io se avessi vissuto in Cina sarei morta di fame, sicuramente la loro cucina è molto diversa da quella dei ristoranti che sbucano come funghi qui in Italia, ma ogni volta che ho provato a mangiare lì, mi sono puntualmente sentita male. Perciò avrei fatto una bella dieta dimagrante....forse dovrei trasferirmi in Cina! ^_^
    Queste simil piadine trasparenti mi intrigano.....

    ReplyDelete
    Replies
    1. Io ho evitato i ristoranti cinesi in italia fino a quando ho cominciato a studiare la lingua e mi sono sentita quasi 'in obbligo' di andare. Ne ho cercato uno che mi è stato raccomandato come pulito e non sono mai andata da un'altra parte. Ho sempre cercato di mangiare fuori per evitare l'odore di fritto sui vestiti, e non sono mai stata male, anche se l'idea di mangiarci spesso non mi ha mai attirata. In cina, sono rimasta super stupita di non trovare nessuno dei piatti che propongono qui, ma proprio nessuno! tutta un'altra storia. non sono mai stata male, a parte una sensazione di gonfiore il primo mese, quando sebbene non stessimo mangiando molto, ci sentivamo appesantite... e poi i nostri allievi cinesi ci hanno detto che eravamo pazze a mangiare ai banchetti dietro il campus dove in genere compravamo 10 ravioli di carne a 1 yuan (10 centesimi!) perché... mischiavano la carne con.... CARTONE!!! abbiamo smesso di mangiare li e non abbiamo mai avuto un problema. con questi pancakes pero puoi stare tranquilla perché se li fai tu sai cosa ci metti! ;) il Mister qui adora la cucina indiana ma ci possiamo andare solo quando sappiamo per certo che avremo un bagno disponibile... tu mi capisci a me......;)

      Delete
  2. non conoscevo questa ricetta, l'aspetto è davvero tanto invitante inoltre sono anche senza lievito il chè non guasta!
    Me la segno! :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. credo sia una ricetta molto di famiglia e poco da ristorante, per questo magari non la conoscono in tanti. A me questi pancakes piacciono da matti e sono davvero meno difficili da fare di quanto pensassi!

      Delete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...