Wednesday, August 21, 2013

Crostata alla marmellata di agrumi, noci e uvetta

Mio padre è appena tornato dalla Sardegna dopo 10 anni che non ci metteva piede. È brutto che ci sia andato per una triste occasione. So che si è goduto le sue sorelle e fratelli e che mia zia, che abita lí, lo ha viziato alla grande a tavola.
Una delle leccornie che ci ha mandato, oltre a vino, mirto, una cipolla da ½ chilo, monachelle e vari dolcetti, è stato un vasetto di marmellata di arance e limoni fatta da lei.
Non ho resistito e ho subito proposto a mamma di usarla per la crostata che voleva fare. Non solo, ho deciso di impreziosirla per renderla proprio speciale. Non ero sicura che coi limoni sarebbe stata una buona idea ma ho rischiato e mi è andata proprio bene! La crostata è ottima e davvero particolare, perfetta per me che trovo la crostata buona ma un po' banale dopo un po'. 
Adesso dovrò poi postare anche la ricetta per la marmellata… Magari chiamerò mia zia, che son sicura la condividerà volentieri!

Crostata Agrumi Noci e Uvetta 3


Monday, August 5, 2013

Quiche alle patate dolci e formaggio caprino

Ricetta trovata qui.

Una torta salata diversa, 'rischiosa' direi. Ma mi son fidata, troppo curiosa, e ho fatto bene! È particolare, ma è piaciuta sia a me che al Professore! La cosa che gli è piaciuta di più, è stata quella che invece mi ha convinta di meno… il goat cheese. Io sono stata contenta di averne messo poco, lui ne avrebbe voluto di più. A voi la scelta!

Quiche Patate Dolci e Caprino 3

 

È una torta che, se cotta in una teglia rettangolare e lasciata intiepidire, può essere presentata benissimo tagliata a quadretti, per un aperitivo o come antipasto o a un buffet.

 

Ingredienti (per una teglia da 23 cm):

per la pasta:

2 cucchiaini di acqua ghiacciata

1 cucchiaini di aceto ghiacciato

1 ½ cups di farina, più q.b.

½ cucchiaino di sale

113 g burro freddo, tagliato a cubettini piccoli

113 g formaggio tipo Philadelphia freddo, tagliato a cubetti piccoli

per il ripieno:

3 fette di pancetta

1 cucchiaio olio

1 piccola cipolla tritata

1 piccola patata dolce, tagliata a fettine sottili

1 piccolo zucchini, tagliato a rondelle sottili

1 cucchiaino di timo tritato

1 rametto di rosmarino

4 uova

½ cup di panna

½ cup di latte

4 cucchiai di formaggio caprino fresco 

sale, pepe

 

In una ciotola, mischiate farina e sale. In un'altra, unite acqua e aceto e tenete in frigo. Aggiungete il burro e il Philadelphia alla farina, e usate la punta delle dita per creare un composto tipo crumble, molto bricioloso. Unite poi i liquidi e impastate fino a formare una palla, che appiattirete e avvolgerete in pellicola. Conservate in frigo per un'oretta.

Per il ripieno, tostate il bacon (pancetta) in una padella, senza aggiungete olio. Lasciatelo diventare bello scuro e croccante, poi mettetelo su un pezzo di carta Scottex a scolare. Ripulite la padella con un pezzo di carta, metteteci l'olio, e fateci rosolare la cipolla tritata. Unite lo zucchino e la patata dolce, il timo, il rosmarino, il sale e il pepe e fate cuocere qualche minuto.

Quiche Patate Dolci e Caprino 1

In una ciotola sbattete le uova con la panna e il latte.

Trascorsa un'ora, prendete la vostra pasta e stendetela in una teglia coperta di carta forno, formando un bel bordo tutto intorno. Rovesciateci le verdure all'interno, parte della pancetta sbriciolata, e il formaggio caprino a tocchetti. Rovesciatevi sopra il composto di uova e cuocete in forno caldo 190°C per circa 40 minuti, fino a quando la pasta è dorata e il ripieno fermo. Se la pasta scurisce troppo in fretta ai bordi, copritela con alluminio. Lasciate riposare qualche minuto prima di tagliare e servire.

Al momento di servire, decorate col rimanente bacon (pancetta) sbriciolata.

Presto posterò una piccola e super veloce idea per utilizzare questa pasta salata, che è veramente buona e super veloce da fare, anche senza mixer!

Quiche Patate Dolci e Caprino 2

 

SWEET POTATOES, GOAT CHEESE AND BACON TART

I'm not gonna re-write this recipe, because I took it from here almost exactly the way it was (I only added some rosemary to the veggies).

It's quite simple, and it tastes very interesting. The goat cheese didn't convince me at first, but my man loved it and wanted more. I would suggest not to increase the quantity of it before you try it, because you might not like it that way he did. For me, it was enough.

Very tasty, though!

Anyway, fly here for the recipe and procedure, which is basically: make the dough, refrigerate. Cook the bacon and the veggies, put them into the dough shell with some goat cheese, then pour all over it the egg, milk and cream mixture and bake!

Only a note: this tart dough is super easy to make, very quick and tastes amazing!!!! Coming up a very 'smart' way to use this dough! Stay tuned!

Friday, August 2, 2013

Sugo di Luisa (sugo veloce)

Era il 1995 ed eravamo all'isola d'Elba con mamma, la sua amica Luisa "Barbisa" e sua madre, nonna Maddalena. Non ho idea del perché la chiamassimo (e la chiamiamo ancora) Luisa Barbisa, né del perché chiamassimo 'nonna' un'anziana signora con cui non avevamo legami di sangue. Luisa è una cara amica di mia madre, un'avventuriera, che ha viaggiato tanto, soprattutto per quei tempi, e che ha visto il mondo e le sue culture, una donna intelligentissima che ha una sua opinione e la sa giustificare. Una delle poche persone che non si fa intimorire dai modi burberi di mio padre, e lo tratta  senza timore di un suo giudizio o opinione contrastante. E per questo motivi mio padre stesso nutre rispetto per lei. Così come me e mia sorella, che lei trattava come adulte anche quando eravamo bambine, essenza farci vocine strane solo perché eravamo bebè.

Luisa non si è mai sposata e non ha avuto bambini. Coi bambini anzi sembra quasi a disagio, non sa come trattarli senza sentirsi deficiente. Ma ama tutti gli animali ed è una persona buona e davvero in gamba.

Durante le nostre vacanza all'Elba per la prima volta ha cucinato per noi, un sugo semplice semplice ma saporitissimo, diverso da quello di pomodoro che faceva mia mamma. Gli accorgimenti sono pochi ma fanno la differenza: aglio anziché cipolla, fuoco più alto, cottura veloce, base di pelati.

La pasta condita con questo sugo ci era piaciuta talmente tanto che persino mia mamma le aveva chiesto subito la ricetta, al che lei si era messa a ridere dicendo che era un normalissimo sugo di pomodoro. Eppure, era il suo, sugo di pomodoro. E per noi era diverso, era buono, era speciale. Da allora, almeno una volta alla settimana mia mamma fa la pasta con questo sugo, ed è l'unica occasione in cui anche io, mia mamma e mia sorella la mangiamo.

Sugo di Luisa  Pasta

Note:

- Il sugo si può variare aggiungendo all'ultimo olive nere, o verdi, o tonno, a seconda dei gusti.

- Volendo, potete anche aggiungerci una punta di peperoncino per un'arrabbiata veloce.

- questo è un sugo dell'ultimo minuto, un sugo veloce di quando siete di corsa e non avete tempo/voglia di farne uno serio a cottura lenta. E' un sugo molto fresco e saporito, da usare subito. In genere ne facciamo quanto basta per noi e lo usiamo tutto per condire la pasta, senza avanzarne neanche un po'.

Ingredienti per 2 persone:

olio evo, 5 cucchiai

pelati

2 spicchi d'aglio

sale

basilico fresco

 

Scaldate l'olio in una padella con gli spicchi d'aglio, quando è caldo aggiungete 3 pelati e un po' del loro sugo, schiacciateli con una forchetta e salate. Lasciate cuocere a fiamma abbastanza alta, coprendo per metà con un coperchio. Si sporcherà un po' intorno, ma pazienza.

Mescolate ogni tanto, e quando vedrete che l'olio è salito in superficie aggiungete il basilico e le eventuali aggiunte, mescolate, togliete gli spicchi d'aglio e spegnete.

Usatelo per condire la vostra pasta.

Sugo di Luisa

SUPER QUICK TOMATO PASTA SAUCE

This is not the classic italian pasta sauce, it's easier and quicker. But honestly i like it even better because it's more tasty, for me.

I'm almost embarrassed posting this recipe, specially in italian since this is something everybody can do and eats almost everyday in my country, but my boyfriend's reaction when I cooked this for him the first time convinced me that it might be new for some people.

His family, for example, never had homemade pasta sauce before. And to them, this tastes amazing. The only thing his nieces complained about was the 'green stuff' (=basil), which they are not fond of. Kids...

So, why don't give it a try??

Notes:

- you can add canned tuna, black or green olives at the last moment, for a change.

- if you want you can add a little chilli pepper for a little kick (add it to the garlic and the oil)

- this sauce is a "I've got no time for a normal pasta sauce today" kind of sauce. It's supposed to be used immediately after it's been made, not frozen, or it will lose some of its goodness and freshness.


Ingredients:

5 Tbsp extra virgin olive oil

canned peeled tomatoes

2 cloves of garlic

salt

fresh basil


Heat the oil with the garlic cloves in a pan, when it's hot add 3 peeled tomatoes and a little bit of their sauce, mash them with a fork and add some salt. Let it cook half-covered at medium-high. You'll have to wipe all around the stove, but hey.

Stir once in a while, until you'll see that the oil is on the surface. At this point, add the basil leaves or the other ingredients, mix, take out the garlic cloves and use it immediately for your pasta. And don't forget some parmesan on top of it!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...