Sunday, July 20, 2014

Pancakes light con ricotta e fragole

Questa è una delle ricette di successo delle ultime due settimane -quelle di dieta-, in cui ho preso un libro di cucina di una nutrizionista e dopo averci dato un'occhiata ho deciso che per cominciare questa dieta era perfetto, offrendo soluzioni 'light' ma gustose e molto varie, con tutti i valori nutritivi di ogni singolo piatto. Un po' scettica inizialmente, perché SO che un piatto light può anche essere buono, ma non sarà tanto gustoso quanto lo stesso preparato con tutti i criteri, e a me sta anche bene, è uno dei sacrifici del perdere peso, no? Altrimenti fare la dieta non sarebbe per niente difficile! Ma con un uomo in casa, a cui piace mangiare, non posso certo offrire riso in bianco o con tonno e pomodorini condito con 1 cucchiaino d'olio. Lo posso fare, ma non per molti giorni. 

Devo dire che sono rimasta piacevolmente sorpresa, quasi tutte le ricette che ho provato si sono rivelate gustose e originali, e hanno soddisfatto entrambi i palati senza sensi di colpa! Il Mister anzi non si è neanche accorto che erano piatti 'light', tutto contento di provare qualcosa di nuovo sulla tavola ogni giorno.


Questa è stata sicuramente una delle ricette migliori, e su cui ero maggiormente scettica. Pancakes solo con albumi, pochissimo olio, farina integrale... Mah, speriamo solo siano commestibili. 
E non solo erano buoni, ma erano proprio buoni! Ho servito prima l'uomo, e mi aspettavo commenti negativi. ha detto che era buono ma i pancakes avevano un gusto diverso. "Farina integrale", ho pensato. E poi lui continuava a mangiare, dicendo "No no, it's good! Very good!". E in men che non si dica gli restava solo un boccone e ha detto che era sazio. Ancora, ho pensato non fossero granché. E invece li ha finiti dicendo che erano ottimi e che se ne erano avanzati se li sarebbe portato a colazione al lavoro, il giorno dopo. Allora mi sono finalmente seduta e ho assaggiato io stessa questa torretta di pancakes, che offrivano una presentazione molto carina. 

"But they are good!" gli ho detto. "I told you they are good!". No ma dico... buoni davvero! Ne avrei voluti ancora. E ancora. E non ci ho voluto credere che fossero leggeri. 


Una pecca, ma non è colpa della ricetta, bensì della ricotta americana o mia che non ci ho pensato prima. Dovete usare una ricotta cremosa, io sento la mancanza delle ricottine Vallelata che sono perfette per ogni preparazione. Qui trovo una ricotta di qualità molto inferiore e granulosa. Pensavo che sarebbe bastato sbatterla bene per renderla liscia e cremosa ma non è bastato, così si sentiva una consistenza farinosa nella crema. Insomma la devo setacciare, cosa che non mi piace fare per niente. 

Consiglio dato, ora vi lascio la ricetta! Provatela perché vi stupirà! Con 297 calorie. 


Ricetta tratta dal libro "Slim and Scrumptious", di Joy Bauer.

Ingredienti per 6 persone (2 pancakes a testa):

per i pancakes:

111 g farina integrale
105 g farina
30 g zucchero
2 g sale
4 g bicarbonato di sodio
5 g lievito

2 albumi
422 g buttermilk* low fat
14 g olio di semi
1-2 g estratto di vaniglia (questo è un ingrediente liquido. Se avete la vanillina mischiatela coi secchi o usate il lievito vanigliato)

per la crema:

428 g ricottina Vallelata (la ricetta vuole ricotta parzialmente scremata)
32 g latte scremato
60 g zucchero a velo
½ cucchiaino di estratto di vaniglia liquido

453 g fragole, affettate

*il buttermilk qui si trova, fat free, low fat o regolare. Però come al solito si vende in cartoni grandi e se lo compro se ne va a male. È tanto più semplice farselo, ci mette 10 minuti a formarsi e potete scegliere voi se farlo con latte scremato, parzialmente scremato o intero. Nel mio caso ho usato latte scremato. Il metodo più facile è usare una "measuring cup". Versateci 2 cucchiai di succo di limone e tanto latte quanto basta per arrivare a 2 cup. 1 cup dovrebbe essere 480ml. Quindi il latte che vi serve sarà leggermente meno, ma il latte più il succo di limone devono arrivare a 480ml. Chiaro? Lasciate riposare 5-10 minuti a temperatura ambiente, vedrete che la superficie inizierà a cagliare leggermente. Mescolate con un cucchiaio di legno e avete il vostro buttermilk! Non vi servirà tutto per questa ricetta, quindi usate solo quello che vi serve.


In una ciotola mescolate gli ingredienti secchi. In un'altra, sbattete leggermente gli albumi e uniteci gli altri ingredienti liquidi. Poi unite tutti i liquidi a quelli secchi e mescolate delicatamente, senza mescolare troppo. Lasciate riposare 10 minuti.

Preparate la crema mescolando ricotta, zucchero, latte e vaniglia fino ad avere una crema liscia. Conservate in frigo.

Ungete un padellino con olio spray, e scaldate a fuoco medio. Una volta caldo, versate un pochino di impasto al centro e cuocete per 1-2 minuti fino al formarsi di tante bollicine sulla superficie e finché si gira facilmente. Giratelo, cuocete altri 1-2 minuti e trasferite su un piatto. Ri-ungete il padellino e procedete con tutti i pancakes, usando sempre la stessa quantità di impasto (sarebbe ¼ cup, se avete le cups).

Servite ponendo un pancake al centro del piatto, spalmateci 2 cucchiaini pieni di ricotta, e le fragole affettate. Fate un altro strato terminando con le fragole. Servite e godetevi questo piatto gustosissimo e delicato senza sensi di colpa! Io avrei voluto versarci sopra lo sciroppo d'acero per cui ho un amore sfrenato ma mi son controllata per attenermi alle calorie, e devo dire che una volta assaggiati andavano bene così e lo sciroppo non mi è mancato per niente.



LIGHT STRAWBERRIES PANCAKES WITH RICOTTA CREAM

This is one of the biggest success we had in our house lately! I'm on a diet in order to get back in shape before the wedding but it's tougher with a big man in the house. I can't just feed him salad and rice for weeks! So I found this book and it looked interesting and i decided to try out some of its recipes. Most of them are great, tasty and original and when you think they are also light you like them even better! The man is happy because i'm experimenting with new dishes and he loves to try new things, so he hasn't even realised all of these recipes are very light.

Long story short, this is one of my favourite one. I was so skeptical but these pancakes turned out great. Tasty and delicate, we even had them cold the next day with maple syrup and they were still great! 

The only suggestion I can think of after my mistake, is to sieve the ricotta cheese because it stays grainy otherwise. In Italy I know which ricotta is smooth and can be used directly but here I'm in trouble. So you need to do this more step unless you want grainy ricotta cream on your pancakes. Still good, but... Not cool. We are not picky eaters but still I would care if I was offering these to guests. So just make sure your ricotta is very smooth or use a sieve to make it that way.


From "Slim and Scrumptious", by Joy Bauer

Ingredients for 6 people (2 stacks each):

for the pancakes:

¾ cup whole wheat flour
¾ cup AP flour
2 Tbsp granulated white sugar
1 ½ tsp baking powder
¾ tsp baking soda
¼ tsp salt

2 egg whites
1 ¾ cup low fat buttermilk*
1 Tbsp canola oil
½ tsp vanilla extract

for the ricotta cream:

15 ounces part skim ricotta
2 Tbsp skim milk
6 Tbsp powdered sugar
½ tsp vanilla extract

16 ounces fresh strawberries, sliced

* for the buttermilk, I made my own following this method. Since I needed almost 2 cups of buttermilk, I used 2 Tbsp of lemon juice and I pour the skim milk until I got to the 2 cups sign and then I only used 1 ¾ cups of the result.


In a bowl, stir all dry ingredients. In another bowl lightly which the egg whites, them add all the wet ingredients to them. Add the wet to the dry ingredients and fold them in without over stirring. Let rest for 10 minutes.

Mix the ricotta with sugar, milk and vanilla until smooth and keep in the refrigerator until ready to use.

Coat a pan with oil spray and preheat it over medium heat. When hot, pout ¼ cup of pancake batter and let cook for a couple of minutes, until bubbles form and it's easy to flip. Flip it and cook for another minute or 2 until it's golden on both sides. Re-coat the pan with il spray between batches to prevent from sticking.

Serve by placing 1 pancake on a plate, spread 2 rounded teaspoonfuls of ricotta cream and top with some sliced strawberries. Top with a second layer of pancake-ricotta-strawberries. Arent't they pretty!?


If you have pancakes leftover, they are still great later with maple syrup.

You wanna know the calories for this awesome brunch? 297! Not bad, huh? 

2 comments:

  1. Così, a colpo d'occhio, se non avessi letto l'uso della farina integrale l'acquolina che faceva capolino sul mio labbro mi diceva che erano pancakes 'normali'....la torretta è pazzesca, mette una voglia incredibile di addentarla all'istante....

    ReplyDelete
    Replies
    1. diiiiiiii io anche mi aspettavo un sapore bleah e invece erano buonissimiiiiiii!!!! credo che userò sempre questa ricetta per tutti i miei prossimi pancakes.... anche la consistenza è perfetta, persino il primo che di solito è quello di prova che poi si butta via (si mangia mentre cuoci gli altri....) è venuto perfetto!

      Delete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...