Saturday, July 12, 2008

Cheesecake triple-chocolate





Non so voi, ma io ho un file in documenti, chiamato "ricette", in cui copio tutte le cosucce che vorrei provare e che trovo su internet, sui vostri blog. Ormai sono tantissime, e scelgo in base a cos'ho in casa, e alle mie voglie del momento. Ma vi capita mai di beccare una ricetta che al'improvviso azzecca tutti i vostri desideri e che quindi provate subito??? E' quel che è successo a me con questo cheesecake di Dolcetto.



Era un periodo in cui la mia voglia di dolci non riusciva e placarsi, e questo è stato una vera e propria illuminazione!





Ingredienti:
250-300 g digestive o frollini al cacao (la ricetta ne prevedeva solo 180 ma non riuscivo proprio a coprire il fondo!)*
100 g burro fuso

259 g ricotta cremosa
150 g philadelphia (io ne ho messi 160, cioè 2 confezioni per non fare avanzi e perchè la ricotta pesava un po' meno)
150 g zucchero
3 fogli di colla di pesce
125 ml latte scremato
80 g cioccolato fondente
80 g cioccolato al latte
80 g cioccolato bianco
250 ml panna da montare

*io volevo usare le digestive, perchè quando le ho utilizzate come fondo per l'altro cheesecake ne ero rimasta incantata! Mia mamma ha trovato delle digestive diverse, che sopra hanno uno strato di cioccolato... Beh l'effetto è stato molto buono!!! In pratica è un fondo biscottato ancora più goloso! Il gaijin ha detto che sembra il biscotto del twix!





Tritare i biscotti, aggiungervi il burro fuso, e schiacciarli per fare il fondo biscottato in uno stampo a cerniera da 24 cm rivestito di carta forno, poi mettere in frigo per mezz'ora.
Ammollate la gelatina in acqua fredda per 10 minuti.
Lavorate con le fruste elettriche la ricotta e il philadelphia, aggiungete lo zucchero e frullate per qualche minuto, poi aggiungete il latte, mescolate, infine unite i fogli di gelatina strizzati e sciolti in un pentolino. Dividete la crema in tre parti uguali, e a ciascuna unite un tipo diverso di cioccolato sciolto a bagnomaria e fatto intiepidire. Poi mettete le tre creme in frigo per una ventina di minuti.
Montate la panna e unitela alle tre creme in parti uguali mescolando senza smontarla.



Poi spalmate la crema fondente sulla base, livellando bene, e mettete in frigo 15-20 minuti, poi livellate sopra quella al cioccolato al latte, e rimettete in frigo, infine quella bianca, e di nuovo in frigo per almeno 3 ore se volete un semifreddo, oppure in freezer per 6 ore, se preferite una torta gelato. Io ho fatto il semifreddo perché nel freezer non ci stava.



Era ottimo!!!! Dico "era" perché ormai non ne è rimasto molto... L'ho portato a casa del gaijin, e suo papà mi ha fatto i complimenti per tutti i dolci che ho portato e che lui, "dal momento che non è goloso" ha assaggiato. Mi ha anche detto che si proponeva come cavia... La mamma invece mi ha dett che lo sto viziando... Ho subito precisato che glieli porto solo per non doverli mangiare io. La sorella l'ha mangiato a colazione e ha scritto un messaggio entusiastico alla mia (sono molto amiche). Lui, se riuscirà ad assaggiarlo, spero lo apprezzi, visto che, in teoria, era nata come idea per festeggiare gli esiti positivi dei nostri esami. Farò sapere anche il suo parere...
Il mio è: ottimissimissimo!!! Anzi ringrazio tanto Dolcetto che ha dato delle dritte per non far mischiare gli strati... Il dolce è piaciuto anche a mia mamma che in genere è più tipo da crostata o dolci secchi, e invece l'ha gradito molto! Se posso dare un consiglio, dico: provatelo col caffè!! E' meraviglioso... Mia mamma dice che faccio sempre pasticci, ma se lo provaste, non smettereste mai...


11 comments:

  1. E' da svenimento questo dolce..ti è venuto benissimo....che fame!!!!!!! complimenti!! buon fine settimana!

    ReplyDelete
  2. Ciao Gaijina, sapessi quante ricette ho da parte, e ho anche una pila di stampe! Questo cheese-cake è una vera delizia!

    ReplyDelete
  3. sara: grazie!! è stato apprezzato anche dalla famiglia del gaijin! qui ne è rimasto solo più un pezzetto... chi se lo aggiudicherà domani? il primo ad alzarsi, mi sa...

    cookie: anche io, voglio stampare tutto in modo ben ordinato, ma mi devo organizzare con le cartucce;P! sì era proprio buonissimo, e non sembrava nemmeno un cheesecke, niente gusto di formaggio!

    ReplyDelete
  4. veramente invitante questo dolce,mi sa che dirò addio alla dieta ciao Denis

    ReplyDelete
  5. massì, pensala così: non contiene uova!!! è già qualcosa, no?? ;)

    ReplyDelete
  6. Buon giorno Gaji!
    Eccomi, ho letto, voglio i particolariiiii!!!!!!!!!!(della torta, eh, ovvio.. ;P )

    ReplyDelete
  7. Anch'io ho una cartella nel mio computer piena zeppa di ricette di altri blogger da provare... anch'io avevo inserito questa e visti i tuoi risultati, penso proprio che la proverò!
    Bacioni!

    ReplyDelete
  8. Ma sei stata super bravissima!!! Brava anche che hai avuto la pazenza di mettere un po' in frigo il dolce tra uno strato e l'altro, così non hai avuto problemi! Bravissima Lady, sei stata grande!

    ReplyDelete
  9. ale: quali particolare????;P

    camomilla. sìsì vale proprio la pena io son stata contentissima!!!

    dolcetto: mi fai arrossire!!! brava tu che hai postato questa delizia dandomi la possibilità di provarla!!

    ReplyDelete
  10. mmhh...tra il dolce triplocioccolatoso ed il micio pancino all'aria, non so cosa scegliere...bello il blog, ciao!

    ReplyDelete
  11. ahahah! beh, senza nulla togliere alla mia gattina, che è così adorabile solo quando è in fase rem, se no è selvatica come una lince, consiglierei il dolce... anche perché la gattina non la offro, no no!!

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...