Thursday, June 18, 2009

Ancora penne all'arrabbiata, per mantenere una promessa... da mani diverse

Devo fare un post post scriptum riguardo alle penne all'arrabbiata, perché stamattina mister Sako mi ha richiamata per chiedermi di andare a studiare/cucinare da lui. Vedo che ci sta prendendo gusto...
Comunque... Abbiamo pranzato con un'insalatona mista (ci si prova entrambi a far la dieta, vedete), poi io ho preparato la torta per Semolino, di cui abbiamo abbiamo festeggiato la laurea stasera. Sapendo che c'era la torta, non pensavo di cenare, o al massimo di tenermi leggera. Ma alle 18 il mister fa "Adesso ti preparo le penne all'arrabbiata!". -.-' -.-' -.-'
Ma le abbiamo mangiate ieri sera!!!! Comunque, non volevo smontarlo visto che voleva mostrarmi la sua maestria, quindi gli ho promesso che le avrei assaggiate e sono andata ad assisterlo. Ecco perché mi aveva chiamata!! Per mostrarmi la sua bravura... ;).
Prima cosa che voleva fare era versare i pelati nella pentola, senza prima mettere né olio nè aglio nè peperoncino. Ma ragazzo, dov'eri ieri quando ti facevo vedere???? Comunque, gli ho dato istruzioni e ha fatto tutto lui. Stavolta aveva comprato i pelati come dicevano tutte le ricette, quindi abbiamo proceduto esattamente come ieri.
Il risultato però... non è stato altrettanto buono. Non do certo la colpa a lui, ma sapete una cosa? Ero tanto preoccupata per sta salsa ma alla fine... La salsa è molto meglio dei pelati!!! Non so se era solo questione di marca, ma stavolta erra molto meno gustoso, e poi i pelati erano più dolciastri. Pooooovero il mio man!!!! Si è accorto anche lui che qualcosa non andava ed era così mortificato!!! Gli ho spiegato che era colpa dei pelati e che avevamo poco peperoncino e lui mi ha detto che aveva comprato i pelati perché io volevo quelli!! Insomma, per consolarlo e assicurargli che era stato bravo, ho mangiato anche io la sua pasta... Che era buona eh, per carità, ma non mi ha entusiasmata come quella di ieri sera, sono sincera. Pelati bocciati, quindi.
Sempre per tirarlo su ho fotografato la sua pasta e gli ho promesso che l'avrei messa sul blog. Questo sì che l'ha fatto contento! Non mi ha più detto che sono matta a fare tutte le foto, e anzi ha cercato (a modo suo...) di abbellire il piatto (rovesciandogli sopra un quintale di prezzemolo... metto la foto per farvi ridere un po' dai). Quindi ecco l'arrabbiata da Sako! Prima lezione di cucina italiana!



Dopo una 'sistemata coreografica'



Dai, direi che se l'è cavata, ma assolutamente non può essere lasciato solo!! Tanto lui dice che gli piace cucinare solo se c'è qualcuno (=io) con lui... quindi... direi che la città è ancora salva! Solo che adesso, quanto se la tira!!!! Ha passato la serata a menarla ad Ale solo perché aveva fatto la pasta all'olio per questioni di tempo. Ah... gli uomini. Armeni, libanesi, italiani... sono sempre gli stessi.

5 comments:

  1. Ah ah! Questo post mi h fatto troppo ridere!!! :D

    ReplyDelete
  2. sei fortissima cara, è vero gli uomini sono sempre e tutti uguali. Il mio è italiano non capisce niente di cucina... pretende di farsi le uova fritte senza olio!!!! dai che è stato proprio bravo Sako!!!

    ReplyDelete
  3. BABI: ;) il prossimo post è dedicato a te tesora... ti ho pensata!!

    MICAELA: ahahahaahahahhaha!!!! ahahahahahha!!! che forte!!

    ReplyDelete
  4. Concordo sono tutti uguali!! io in cucina ho messo un cartello: not disturb, ci mette piede solo quando è pronto E DOPO LA FOTO DEL PIATTO!!

    CIAO!!

    ReplyDelete
  5. federica: AHAHAHAHHA!!! davvero?? io pure, a casa mia.. ma visto che adesso sto usando la sua cucina, non posso sbatterlo fuori! anche se credo abbia capito e mi lascia sola, a meno che non voglia cimentarsi lui...

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...