Friday, May 16, 2008

Pioggia e benessere

Oggi ho accompagnato mia mamma al lavoro in macchina, perché qui è venuto giù un diluvio tale da fare invidia a quello di Noè; mentre eravamo per strada lei ha esclamato "Ma guarda quella lì! Ma cosa fa?? Si è messa sotto la tettoia ai giardini a leggere, con questo tempo! Io non capisco proprio la gente cosa fa!".
Al ritorno, ho guardato, e ho visto ancora la ragazza: l'ombrello aperto, un libro in mano, seduta. "Io capisco invece, mamma. Perché anche a me a volte verrebbe voglia di stare sotto la pioggia, perché tanto so che non mi darebbe fastidio, ma anzi mi aiuterebbe a isolarmi ancora di più, e il suo tocco fresco mi farebbe sentire viva. E probabilmente in tanti a volte vorrebbero fare di queste cose, ma non le fanno solo per la consapevolezza di essere poi giudicati strani. Ma ogni tanto è giusto fregarsene anche un po' di ciò che pensa la gente...".

Per fortuna in questo periodo sto bene. E non ho bisogno della pioggia per sentirmi viva. Mi basta alzarmi al mattino, andare dalla pupattola che guardo, vedere i suoi sorrisi e sentirmi dire ad un mio starnuto "Salute amore mio!"; mi basta sentire i messaggini che arrivano sul cellulare; andare in palestra la sera, e stare lì fino alle unidici, per le prove del saggio, e tornare a casa cantando; mi basta la prospettiva di una serata con amici. Ho tutto quello che serve per stare bene, e finalmente lo sto capendo. Se il gaijin ogni tanto si aggiunge, non guasta affatto, ma è solo un miglioramento, perché io sto già bene. Alla buon'ora!!!


2 comments:

  1. Che bello quello che hai scritto!
    Mi piace molto il tuo modo di esprimerti....
    Buon inizio settimana!

    ReplyDelete
  2. Grazie cara, sei molto gentile! e siamo pure telepatiche, perché ti ho appena lasciato un commento!!

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...