Wednesday, June 25, 2014

Mango Cake con glassa agli agrumi

Questa, è LA torta. Sicuramente una delle più buone in assoluto uscite dalla mia cucina. Assaggiata la prima volta durante il Festival del Mango l'estate scorsa vicino a Miami, ho dovuto comprare un libro a caro prezzo per poterla avere. ma persino il Prof. Bear si è mostrato d'accordo, pur di poterla mangiare di nuovo.


La torta dovrebbe essere un plumcake, infatti sul libro si chiama "Mango Bread with Citrus Glaze", ma al Festival è stata servita in quadrotti e ho deciso di farla anch'io così, quindi ho utilizzato una teglia rettangolare di 20x28 cm e ho ridotto i tempi di cottura. 

Ho fatto questa torta lo scorso novembre, non appena arrivata qui, e il Prof. e il nostro coinquilino sono andati in estasi. Volevo postarla subito ma è una torta difficile da fotografare, inoltre sapevo che a novembre era inutile postare una ricetta coi manghi, perché sarebbe stato impossibile trovarne di buoni.


Il giorno dopo il Mister mi ha chiesto di farne un'altra da portare ai colleghi in ufficio, visto che c'è una sua collega, Gladys, che è famosa per essere 'la pasticcera' dell'azienda, ma a detta sua i miei dolci sono molto più buoni dei suoi. Ma guarda un po', l'orgoglio maschile!! Gli ho fatto la torta, ed è cominciata una vera e propria battaglia. Gladys voleva la ricetta. E io non gliela volevo dare. Alla fine ho ceduto, in cambio di una delle sue ricette di origine cubana, che ancora non ho sperimentato. E sapete com'è finita? Ora siamo a giugno, nel pieno della stagione dei manghi, e i suoi colleghi mi hanno comprato manghi di tutti i tipi perché rifaccia quella famosa torta!!!! Ma allora la ricetta che l'ho data a fare?? Ma voi mi conoscete, se si tratta di mettersi in cucina a fare qualche dolce, anche con 90 gradi fahrenheit io mi ci metto, soprattutto quando il successo riscosso è così grande! Ora ne ho due in preparazione, e condivido questa ricetta con voi, perché vi giuro che non c'è scusa che tenga per non condividere qualcosa che può regalare tanta felicità ad ogni singolo morso.


Note:

- se non vi piace il sentore di cannella, state lontano da questo dolce. Non che si senta troppo, ma secondo me a ometterla ci rimetterebbe tutta la torta.

- immagino -anzi SO, per esperienza- che in Italia non abbiamo il lusso di scegliere i manghi, e dobbiamo solo ringraziare se ne troviamo di duri e insapore. Qui le varietà di manghi sono infinite, dal tailandese Nam Doc Mai al messicano Adolfo, al Lemon Meringue (che sa proprio di lemon meringue pie!), e chi più ne ha più ne metta! Tutti con sapore, forma, colore e polpa diversa. C'è da perderci la testa!! Per farvi un'idea, date un'occhiata qui!
Noi il sabato andiamo verso nord da una signora che coltiva manghi e li vende a peso, a seconda di quello che ha. C'è sempre la coda, anche alle 9 quando apre, e ha sempre manghi diversi. Ogni tipo di mango dura solo poche settimane, quindi bisogna approfittarne quando è l'ora dei nostri preferiti! Ogni sabato andiamo a ne proviamo di nuovi, e lei ci scrive sopra il nome così che possiamo sapere quale ci è piaciuto e quale no.
Io le prime due volte ho fatto la torta con i Nam Doc Mai di fine stagione, che sono tra i miei preferiti, questa volta ho usato i Cogshell, che sono più grossi e uno era sufficiente per una torta.
Insomma, tutto ciò per dire che ovviamente la bontà di questa torta dipende anche dal mango utilizzato. Se non ne trovate di una qualità specifica, almeno prendeteli belli maturi, dovete sentirne il profumo attraverso la buccia.

- io vi propongo la versione per una torta rettangolare bassa, da servire tagliata a quadretti, se invece preferite la versione plumcake, utilizzate lo stampo apposta e cuocete per un'ora (vale sempre prova stecchino).

- se vi preparate tutti gli ingredienti prima di cominciare, è una torta molto veloce da fare, e io mi trovo benissimo col Kitchen Aid. La cosa che mi ha richiesto più tempo è stato setacciare lo zucchero a velo! 


Ingredienti per una teglia 20x28cm:

113 g burro morbido
200 g zucchero
2 uova (temperatura ambiente)
222 g farina
6 g bicarbonato di sodio
3 g cannella in polvere
3 g sale
130 g panna acida
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
263 g polpa di mango (basta schiacciarla con una forchetta, se il mango è maturo non dovreste avere nessun problema)

per la glassa:

3 cucchiai di succo d'arancia
1 ½ cucchiai di succo di limone
¾ cucchiaino di estratto di vaniglia
220 g zucchero a velo SETACCIATO
65 g noci pecan, tostate e tagliate grossolanamente con un coltello

Pre-riscaldate il forno a 180°C e foderate la teglia di carta forno.
Mischiate farina, sale, bicarbonato e cannella in una ciotola.
Nel Kitchen Aid o in un'altra ciotola capiente, sbattete bene burro e zucchero fino ad avere un composto spumoso, unite un uovo alla volta sempre sbattendo. Unite il composto di farina, poi la panna acida e la vaniglia, infine la polpa di mango. Versate nella teglia e cuocete per circa 45 minuti (vale prova stecchino).
Lasciate raffreddare 20 minuti mentre tostate le noci. Tagliatele da fredde. Preparate la glassa mescolando tutti gli ingredienti a parte le noci. Se è troppo liquida aggiungete zucchero a velo. Versatene metà sulla torta, facendola colare sui lati. Lasciate rapprendere qualche minuto poi versatene un secondo strato e cospargete di noci pecan.


E ora mangiatela tutta!!!! Questa torta è di una morbidezza incredibile, si scioglie in bocca! E sfido io a capire che è fatta col mango! Se siete degli esperti e usate manghi buoni, però, riuscirete a sentirne il sentore... Buonissima. Sicuramente nelle Top 10 di questo blog.





MANGO BREAD WITH CITRUS GLAZE

This is the best cake I’ve ever made. Oh no. One of the best. I just thought of a few other ones I love. But this -THIS! is very very special and I can’t imagine which normal person wouldn’t like it. it would be insane.
Last summer we went to the Mango Festival in Miami. I took a couple of cooking classes all mango-based, and we went around this huge place full of trees and selling all different kinds of mangoes and mango trees. Walking around we ended up in a pavilion where a couple of nice women were selling stuff, so I avoided them like plague. They were selling stuff and I’m weak and the Prof. Bear was waiting outside so it was no safe for me to get any closer. But then a smell caught my nostrils and I found myself standing in front of the two ladies. They were so nice! They has a bunch of different dishes and let people try everything. I did try everything and immediately ran outside to call my man to join me! Free food! There was a kidney beans salad which I was sure he would have liked.



But then we got to the Star. This cake. Cut in tiny little squares it just melted in your mouth. It was so good that I wanted to cry. I had to ask the ladies the recipe and that’s when they told me that all those dishes were samples of the recipes you can find in this book. The book they were selling. 35$ of book. Jeez. But, you know what? When I made this cake, even the Man said it was worth it to buy the book.

When I made it the first time, it was last November, and we got lucky to find some still decent Nam Doc Mai mangoes to use. It was so awesome my Man asked me to bake another one to bring to work, and after that his coworker begged me for the recipe. I gave it to her in exchange of a cuban recipe for a sweet potatoes bread which i haven't tried yet.

And now, that we are in full of mango season here, his coworkers bought mangoes for me to bake this cake again!!!
Haha!


Notes:

it’s supposed to be a bread, but I baked it as a cake, in memory of the first time I tasted it, and I reduced the baking time. Feel free to bake it as a bread, just bake for an hour instead of 45 minutes.

- I used Nam Doc Mai mangoes the first time, and Cogshell this time. Try to find mangoes whose flavour you like, not fibrous, flavourful and ripe. Adolfo, Cogshell, Nam Doc Mai, Lemon Meringue all work. It's just tough not to eat them all while you prepare them for this cake! Try to use them ripe, they must smell sweet and yummy when you sniff the skin!


Ingredients: (for a 8 X 11 inches pan)

1 stick of butter, softened
1 cup granulated white sugar
2 eggs
½ cups AP flour
1 tsp baking soda
½ tsp salt
1 tsp cinnamon
½ cup sour cream
1 tsp vanilla extract
1 cup mashed mango

for the glaze:

½ Tbsp fresh lemon juice
3 Tbsp fresh orange juice
¾ tsp vanilla extract
½ cups + 2 Tbsp powdered sugar, SIFTED
½ cup chopped pecans, toasted

Preheat the oven to 350°F and cover the pan with parchment paper.
In a bowl, sift the flour with salt, baking soda and cinnamon. In the Kitchen Aid with the paddle attachment, beat the butter with the sugar until light and fluffy, then add the eggs, one at a time. Add the flour mixture. Add the sour cream and the vanilla and mix well. Stir in the mango (you can smash it with a fork). Pour into the pan and bake for 45 minutes (until a toothpick inserted in the centre comes out clean). Remove from the oven and let cool for 20 minutes. 
Meanwhile, toast the pecans in the hot oven, for 7-10 minutes. Let them cool before coarsely chopping them with a knife.

Prepare the glaze by sifting the powdered sugar into the juices and the vanilla. Whisk until smooth and pour half on top of the cake. Let cool and drizzle with the other half of the glaze, then sprinkle with the pecans.


And now enjoy with as few people as you can get, or it will disappear before you can help yourself a second time! It's so soft it melts in your mouth, it might remind a little the carrot cake until you can definitely taste the flavour of mango, if you used a good one! LOVE in capital letters with this cake.




2 comments:

  1. mi attira molto questa ricetta, ma hai ragione, il mango che si trova qui in Italia, non ha niente a che vedere con i manghi che ho assaggiato per esempio in Madagascar, o altrove. Ma mi piace troppo per non provarci lo stesso.
    Grazie per averla condivisa.
    Un caro saluto
    Giuliana

    ReplyDelete
    Replies
    1. Spero tanto ti piaccia lo stesso, e appena ti capita di trovare manghi buoni.... la ricetta ce l'hai! ;)

      Delete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...