Friday, December 14, 2012

Torta di clementine e mandorle

Se vagando per il web, incontraste una foto cosi, che cosa fareste? Io sono letteralmente impazzita. Me la son subito segnata, e 3 anni più tardi, eccola qua, fatta!

No, non chiedetemi perche ci ho messo tanto… Una volta era estate, un'altra ero in Cina, un'altra avevo un'altra torta da fare prima, insomma… Io sono così. Ma mi ero ripromessa di farla non appena fossi tornata a casa, e adesso nel pieno della mia disoccupazione, l'ho finalmente realizzata. Sono rimasta totalmente entusiasta di questo dolce, che resta bagnato e morbido, anche 1-2 giorni dopo. E ha ragione Patrizia, che se ne immagina una fetta anche in estate, servita freddissima.

Allora, passando alla preparazione, devo ammettere che quando mi ci son messa sono rimasta un po' interdetta. Come, bollire le clementine? Tutte intere? Ma con la buccia? Poi mi son buttata, forse un po' a modo mio e con un piccolissimo incisene di percorso che a patrizia non sembra esser capitato. 

Comunque, vi riporto gli ingredienti, e commento man mano.

Torta di Clementine e Mandorle 3

Ingredienti (tortiera da 20 cm):

4 clementine SENZA semi

1 l d'acqua

200 g zucchero

250 g farina di mandorle (io ne ho usati 200 g)

190 di zucchero (io 180 g)

1 cucchiaino di lievito

6 uova (io ne ho usate solo 5, e già mi sembrava 'na botta. A me il dolce è strapiaciuto quindi direi che 5 uova vanno più che bene e non l'hanno rovinato)

vanillina (aggiunta mia)

il succo di 2 clementine (aggiunta mia)

1 stuzzicadenti

 

Allora seguendo la ricetta che trovate qui ho preso una pentola, ci ho messo dentro le 4 clementine lavate, aggiunto l'acqua e lo zucchero. Mi sono accorta troppo tardi che la pentola era troppo larga e l'acqua non ricopriva tutte le clementine, come avrei voluto, quindi le ho rigirate di tanto in tanto. Fate bollire per 2 ore a fuoco lento, finché il succo si riduce di un terzo. Occhio, perché per 1 ora e 50 sembra che non accada niente, poi tutto avviene negli ultimi 10 minuti quando voi vi siete rilassate, e sentirete un odorino…. Troverete le clementine incollate in uno sciroppo appiccicosissimo e densissimo. Quindi OCCHIO!!!! 

Comunque, scolate le clementine, mettetele in un mixer (io frullatore a immersione perché il mixer non funziona) e frullatele, così con buccia e tutto, riducendole a uno poltiglia grumosa. In teoria dovreste aspettare che si raffreddino, ma io non ho voluto perché erano ricoperte da sto sciroppo denso e temevo caramellizzasse prima che io potessi frullarle.

Il piccolo incidente a cui mi riferivo poco fa riguarda proprio lo sciroppo, che poi ho dovuto in qualche modo ripulire dalla pentola. Più avanti nella ricetta Patrizia sembra utilizzare proprio questo sciroppo per finire la torta, cosa che io non ho potuto fare perché già era duro, in più si stava indurendo ulteriormente di minuto in minuto. Le cose sono due: o ho cotto troppo le clementine avrei dovuto tirarle su prima, oppure ho capito male la ricetta. Io comunque sto sciroppo l'ho dovuto eliminare.

Comunque, unite le mandorle, il lievito, le uova, lo zucchero e la vanillina e mirate, poi versate il tutto nella teglia ricoperta di carta forno. Coprite con un foglio di alluminio e infornate a 190C per 40 minuti, poi senza la carta per altri 10-20. A me è bastato poco perché la torta era quasi cotta anche sopra dopo i primi 40 minuti.

La ricetta prevede di lasciar raffreddare il dolce e poi ricoprirlo con il succo delle clementine (presumo lo sciroppo che io ho buttato sopra), ma poi ho preso uno stuzzicadenti, ho bucato la torta ovunque, poi ho spremuto 2 clementine e ho versato il succo pian piano sulla sua superficie, permettendogli di penetrare nei buchini.

Torta di Clementine e Mandorle 2

Oh, ha funzionato perche, anche se non era proprio bella da vedere, e non è lucida e invitante come quella di Patrizia (se avessi trovato la MIA foto su internet, non credo neanche mi sarei segnata la ricetta, non rende giustizia alla bontà di questa torta), il dolce ha avuto un successo strepitoso nella mia famiglia. Ho beccato mamma appena rientrata da lavoro, culo all'aria, gomiti sul bancone, faccia sul vassoio della torta (esattamente il modo di mangiare per cui rimprovera sempre papà), e bocca piena 4 volte in quei 2 giorni.

Resta umidissimo e il sapore è… beh, se vi piacciono le clementine :) Provatela, è squisita.

NOTE: La stessa torta, con lo stesso procedimento, si può fare anche con limoni o arance. In tal caso io consiglierei di usare limoni e arance con la buccia sottile e poca parte bianca, altrimenti potreste rischiare di fare una torta amara...

 

CLEMENTINES AND ALMONDS CAKE

I loved it! I t took me three years to make it (I've had it in my archive since 2009), who knows why, but I did it and I'm so happy now! It's just awesome.

i like wet and humid cakes, I'm not so fond of dry cakes. But who is? Anyway, this is just perfect because it tastes awesome and stays wet and juicy for 2 days. It won't last that long anyway.

Just try it, you won't regret it. I followed this recipe and wasn't really sure about the procedure, but I'll write down the way I made it.

Torta di Clementine e Mandorle 1

Ingredients (for an 8 in. pan):

4 clementines with NO SEEDS

1 l water

200 g granulated white sugar

250 g almond flour (I used 200 g)

190 g sugar (I used 180 g)

1 tsp baking powder

6 eggs (I used 5 and I was happy with the choice. 6 is way too many for our cholesterol in my opinion)

vanilla (my addiction)

the juice of 2 clementines (my addiction)


Take a deep pan, put inside the 4 clementines, washed, the water and the sugar, and cook at low fire for a couple of hours. The juice must reduce and become syrupy. Don't go away after 1 and a half hour because the reduction happens then, and I made the mistake of reducing it to much and ended up with no syrup left… it became too thick and had to throw it away (and clean the sticky pan… not fun).

In a mixer, mix the whole clementines, with skin and everything, until you get a lumpy mixture. Add the almond flour, the sugar, the vanilla, the baking powder and the eggs, mix everything.

Pour the batter into the greased pan and bake at 370F for 40 minutes, covering the top with some foil. After that time, remove the foil and bake for other 10-20 minutes until it's done.

Prick the top of the cake with a toothpick, then squeeze 2 clementines and pout the juice on the cake, slowly, so that the juice can penetrate inside. I did this because I didn't have any juice left from boiling the clementines. If you do, and it's syrupy but still quite liquid, please you that!

It may not appear so great but I assure you it's a very tasty cake. I love it that it stays so humid inside!!

It's done with clementines, that in Italy we have only in winter time (who knows why???), so Patrizia, whom I got the recipe from, called it a "late winter dessert". She also suggests, and i agree, that served in summer time, in a hot day, super cold with some ice tea would be paradise… Who wants to try? ;)

Torta di Clementine e Mandorle 4

NOTES: The same cake, with the same procedure, can be done with oranges or lemons, but choose the kind with thin skin, otherwise you'll end up with a bitter cake.

 

6 comments:

  1. Mi ispira!! Ma credo che proverò coi limoni perchè poi il marito non mangia le clementine e mica mi posso mangiare una torta da sola! O sì? :DD

    ReplyDelete
  2. prova prva e poi dimmi che io in quella versione non l'ho ancora provata e vorrei sapere come viene! e' piccolina Lura, solo 20 cm di diametro! Secondo me si può fare.... ;)

    ReplyDelete
  3. Questa torta mi ha incuriosita subito tanto che avendo una cassetta di clementine in casa l'ho voluta provare ieri! Mi è venuta molto simile all'originale, specie per quanto riguarda lo sciroppo, ma se devo essere sincera boccio completamente l'idea di versarci lo sciroppo sopra...troppo dolce, appiccicaticcio...a mio dire rovina una torta deliziosa di suo! Mi sa che l'idea migliore l'hai avuta tu a versarci il succo delle clementine, quindi la riprovo (oggi è già finita, visto che ho mangiato metà torta ieri e metà l'ho data via -.-). Grazie per l'idea cara, ora che siamo in periodo natalizio smanio dalla voglia di fare torte e biscotti!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao, Pimpi!! Sono contentissima che tu abbia provato questa torta (è buona, vero??) e ancora piu contenta che tu sia venuta qui a dirmelo! Bene allora, mi solleva che da un pasticcio ho avuto un'idea valida... se la riprovi col succo poi fammi sapere se la trovi sempre troppo dolce. Qui anche è sparita in frettissima, i dolci umidi hanno sempre molto successo soprattutto se la sottoscritta è nei dintorni!

      Delete
    2. Ale!! Ho appena capito che Pimpi eri tu.... avevo letto Pippi che è il nome di un'altra blogger e me ne sono accorta quando stavo copiando il commento per incollarlo sul suo blog!!!

      Delete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...