Monday, March 31, 2008

Crostata di strudel




INGREDIENTI:

Per la pasta “tipo frolla”:
2 uova intere + 1 tuorlo
175 g di zucchero
150 g di olio/burro
300 g di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
La scorza grattugiata di un limone
Per il ripieno:
3 mele Golden
Marmellata di fichi ( o un altro tipo di marmellata a piacere)
200 g di frutta secca mista a piacere (100 g di uvetta, pinoli, mandorle, noci, granella di nocciole)


Per la pasta, setacciare la farina sulla spianatoia e disporla nella classica forma a fontana.
Rompervi al centro le uova, aggiungere lo zucchero e il lievito intorno alla fontana di farina.
Sbattere leggermente le uova con lo zucchero con una forchetta, poi unirvi l'olio, la scorza grattugiata del limone ed impastare con le mani.
Questo tipo di pasta, a differenza della pasta frolla classica, non necessita di riposo e può essere utilizzata subito.
Nel frattempo sbucciare anche le mele, privarle del torsolo e ridurle a fettine sottili.
Dividere la pasta in due, appoggiarne una parte su un foglio di carta forno e stenderla con il mattarello in modo da ottenerne un disco.
Foderare con la pasta, lasciando anche il foglio di carta forno, una teglia da crostata e pareggiare i bordi della carta e della pasta.
Cospargere il fondo della torta con uno strato di marmellata e poi ricoprirla disordinatamente con le mele a fettine e con la frutta secca (io ho usato 100 g di uvetta fatta rinvenire precedentemente, e poi altri 100 g tra mandorle, noci e pinoli).
Con la pasta rimasta, stendere un altro disco e ricoprirvi la crostata.
Incidere in qualche punto la superficie della torta con la punta di un coltellino, cospargerla con dello zucchero semolato e infornarla a 180 °C per circa 50 minuti.


Prima di servire la torta cospargerla con dello zucchero a velo.

E' una torta buonissima che a casa mia è finita in meno di 24 ore tra me e mia mamma, ovviamente devono piacervi uvetta, frutta secca e mele! L'unico difetto è che appena si taglia una fetta il ripieno tende a scivolare fuori e a colare dappertutto... Per cui non ho potuto fotografare la fetta. Poi io ho il brutto difetto di non riuscire ad aspettare che la torta di freddi prima di assaggiarla, e questo non aiuta. Personalmente, le cose un po' pasticciate mi piacciono di più, anche se magari sono meno belle da vedere! Quindi... Buon appetito!

2 comments:

  1. Ciao sono passata a salutarti, Complimenti anche a te per il blog e le buonissime torte che ho visto!!!
    Appena ho un minutino ti metto anch'io tra i miei preferiti! :-)
    Buona giornata!

    ReplyDelete
  2. uao... mi fai troppo onore, sono appena arrivata e le ricette sono ancora poche... spero di trovarmi il tempo di postare e sperimentarne altre! grazie mille comunque, a presto!

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...