Wednesday, November 2, 2011

Spaghetti with meatballs… like Lady and the Tramp

Scommetterei qui su due piedi che tutti, tutti tra voi, dalle coetanee alle neo-mamme e I neo-papà, alle mamme e ai papà con figli già grandi, si ricordano della tipica scena in cui Lilly e il Vagabondo cenano a suon di fisarmonica mangiando un enorme, succulento piatto di spaghetti con le polpette.
Oh, che ci crediate o no, io gli spaghetti con le polpette li associo solo al film, e a casa mia non li ho mai mangiati. Che ve devo di’, a casa mia si mangia la pasta, e dopo si mangiano le polpette, di solito con l’insalata. Ma non mischiate.
Quando Grunting Bear l’ha scoperto, dapprima non mi ha voluta credere, poi ha persino googlato il termine e ha trovato questo: "...though Spaghetti with meatballs are rare in Italy there are Italian precursors: I have had spaghetti with tiny meatballs in Puglia,  meatballs were a common addition to feast day pasta sauces in Sicily...”, e così si è convinto. Però ha voluto scrivere una mail a sua mamma per dirle che non avevo mai mangiato spaghetti e polpette in vita mia! Ma si può?
Insomma, alla fine tutto sto sproloquio perché il menù di ieri è stato proprio questo. Siamo andati a fare la spesa sabato e poi, domenica, dopo aver smaltito un po’ la sbornia della serata Halloween, ci siamo messi all’opera per una cena anticipata o, come diremmo coi piemontesine, una merenda sinoira.
E questo è il risultato, buono buono buono, lo devo ammettere. Però decisamente troppo per la sera.

IMG_0599

Ingredienti per il sugo:
2 scatole di pelati a pezzi
olio evo
sale, zucchero
basilico fresco (io non l’ho messo, non l’avevo)
2 spicchi d’aglio
1/2 cipolla tritata
paprika o peperoncino fresco

Ingredienti per le polpette (per tante polpette):
700 g macinato (di solito mischio maiale e manzo)
2 uova
parmigiano grattugiato
sale, pepe
prezzemolo tritato
1 patata bollita
pane ammollato nel latte freddo

Preparate la salsa, facendo rosolare cipolla e aglio nell’olio evo, e aggiungendo la salsa di pomodoro quando dorati. Io di solito sciacquo le lattine e uso l’acqua col sugo rimasto per allungare il sugo a piacimento. Sale, pizzico di zucchero, noi le volevamo piccantine quindi ci ho aggiunto un peperoncino, fate cuocere a fuoco medio-basso per 20 minuti, girando di tanto in tanto e schiacciando bene I pezzi di pomodoro.
Mentre il sugo cuoce fate le polpette: mischiate il tutto e amalgamate bene bene. Considerando la consistenza, saprete se è il caso di aggiungere una spruzzata di latte o del pangrattato o se van bene così.
Preparate un piatto con del pangrattato e fate delle palline tutte delle stesse dimensioni col composto, rotolatele nel pangrattato e mettetele su un piatto. Lui mi ha aiutata, facendo inizialmente delle polpette ENORMI, che a me scappava da ridere ma non volevo ferire I suoi sentimenti visto che si impegnava tanto. L’ho lasciato finire e intanto io friggevo le polpette in poco olio. Non devono cuocere, solo “chiudersi”, fatele dorate appena da entrambi I lati e poi tuffatele nel sugo che continuerete a cuocere –con le polpette dentro- per altri 20 minuti. Io ogni tanto aggiungevo un po’ d’acqua perché ci abbiamo messo dentro troppe polpette Smile with tongue out! Le polpette erano tante quindi nel sugo ce ne ho messe solo alcune, abbiamo preparato le altre e conservate in frigo per l’indomani.
Preparate I vostri spaghetti scolandoli al dente e condendoli con sugo abbondante, una bella spolverata d parmigiano e, se ce l’avete, il bel tocco verde del basilico fresco! Et voilà!

IMG_0596

Mio padre commenterebbe sdegnato che mangiamo sugo e pasta anziché pasta al sugo, o parmigiano e pasta anziché viceversa, ma papino non c’è quindi… occhio non vede, cuore non duole, e finalmente posso fare a modo mio senza sguardi di rimprovero… E ovviamente ne approfitto.

IMG_0598

SPAGHETTI WITH MEATBALL WITH HOMEMADE SAUCE

As I explained above in italian, I know that this is not a dish very common in Italy –as a matter of fact, I never had it before, reason for which my boyfriend was so making fun of me.
Anyway, I also know perfectly well that the pasta sauce used in the States most of the times is not homemade, and not even half as good as an homemade one. I taught my boyfriend how to make a basic italian pasta sauce, he loved it and when he went home he remade it for his mum, sister and nieces, and they all loved it and wanted to learn. Now they call it “Ele’s sauce”, and I’m just so happy they liked it!
So, here to share! It’s so easy, fresh and tasty in its simplicity that once you learn it, you’ll never buy another one from the store.

IMG_0595

Ingredients for the sauce:
2 can of chopped peeled tomatoes
extra virgin olive oil
2 cloves of garlic
1/2 onion, finely chopped
salt
a pinch of sugar
fresh basil
a red chillie pepper (if you like it spicy)

Ingredients for the meatballs (actually, for a lot of meatballs!)
700 g ground meat (I mix beef and pork)
2 eggs
1 boiled potato
1 slice of bread, soaked in cold milk (you can use the old bread… that’s how we do it)
finely chopped parsley
salt
pepper
grated parmesan

Let’s start with the sauce. Heat the oil (almost enough to cover the bottom), when hot add the garlic and the chopped onion. When golden, add the tomatoes, stir well, rinse the cans adding that water to the sauce, add some salt, a pinch of sugar, the chillie if you like. Cover and cook at low-medium heat for 20 minutes, stirring once in a while.
In the meanwhile, make the meatballs. Mix all the ingredients together, mix well, if you think it’s too soft to be shaped, you can add some bread crumbs, if it seems too hard, add a little milk.
Prepare a plate wish bread crumbs, then start to make the meatballs, all of the same size, rolling them in the bread crumbs.
Heat some oil and fry the meatballs, just until slightly golden, turn them only once. Then put them in the sauce and let it cook for another 20 minutes. You’ll have a lot of meatballs, to many for the sauce, so you can store some in the refrigerator and cook them tomorrow.
While the meatballs are cooking, boil some water for the spaghetti, when it’s boiling add some salt and the spaghetti. Let them cook for about 8 minutes (don’t overcook!), then drain and add as much sauce and meatballs as you want!
Finish with a good sprinkling of grated parmesan and, to give it a nice touch, with some fresh basil leaves. Sit down and just enjoy!

IMG_0597

There! The only reason for which I’m familiar with this dish and I’ve always wanted to try it! It looks just sooo tasty!!!

images2

4 comments:

  1. Ciao. Interessante notare come vi siano diversi modi di preparare un piatto. L'uso della patata nelle polpette e` per me una sorpresa! Pero` ci proverei, per vedere com'e`.

    In Puglia, potresti soltanto avere delle piccole polpettine con pasta, in un piatto chiamato Pasta al Forno. Per quanto riguarda il sugo con le polpette, si tende a mangiare prima la pasta condita col sugo e poi le polpette, come secondo, possibilmente con un piccolo contorno. Sono MOLTO buone!

    CIAO!

    ANNA

    ReplyDelete
  2. ANNA: ho scoperto nella patata aggiunta all'impasto di tante cose un vero aiuto e piccolo segreto per rendere l'impasto più morbido! Nelle polpette, nei donuts, nella focaccia... E, anche se non ci metto il pane ammollato nel latte, dovrebbe salvere il tutto! ciao!

    ReplyDelete
  3. Mi sono appena inbattuta nel tuo blog e mi piace moltissimo!
    Tornerò presto a rubarti qualche ricettina ;)

    ReplyDelete
  4. ERIKA: ciao Erika, benvenuta! grazie mille del commento, mi fa molto piacere! A presto allora :)!

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...