Monday, June 21, 2010

Tra cherry tarte e american pancakes, un weekend perfetto!

Mercoledì sera avevo scritto al mio uomo per sapere come stava, ma, ovviamente, no answer. Ma cavoli! giovedì pomeriggio ero di umore nero, non sopporto quando i maschi si comportano in modo inconcepibile per me!! Mica ti costa tanto rispondere tutto bene grazie, e tu?, Non mi sembra di chiedere troppo. E, anche se ero tranquilla perché ormai so il suo andi, ero contrariata perché non capisco proprio perché mi devi ogni volta far aspettare ore o giorni rovinandomi l’umore quando potresti leggere il messaggio e pigiare ‘reply’ e rispondere!
Giovedì sera ero tranquilla a casina, e mi arriva la risposta. Diceva che era in città. O cazzo!!! Io stupita come non mai, rispondo, risponde di nuovo, rispondo e risponde di nuovo. Non sapevo se dovevo proporgli di vederci o di mangiare insieme, non sapevo davvero se gli avrebbe fatto piacere o se invece avrebbe preferito starsene tranquillo, così ho lasciato perdere.
Venerdì stavo tornando a casa da lavoro, programma serata visto il rientro anticipato: cena veloce, depilazione completa, doccia, capelli, vestizione. E invece no, lui mi messaggia di nuovo… Questa la sequenza dei suoi primi due messaggi, giusto per far capire il tipo…
’Home yet?’
E io a scrivere che stavo arrivando, e che faceva un caldo assurdo.
’Hungry?’
E io a scrivere che stavo morendo di fame, e che era dura dopo Shanghai, e che però avevo ricevuto l’invito a cena di Maggie per la sera dopo e che avrei dovuto informare qualcosa.
Mi ha chiesto se volevo andare con lui al vietnamita per le 20,30 e io, che ci crediate o no, e come mi ero imposta di fare visto che già vedevo dove il discorso stava portando, ho detto di no!! Lui ha insistito un attimo poi ha lasciato perdere. A me spiaceva tantissimo, ma era assolutamente improponibile per me uscire com’ero… e soprattutto con la possibilità di andare da lui.
L’ho beccato poi all’Lpg a sera tardi, con Pal, Michael, una coppia danese e più tardi Aura. Serata ok, a parte il mio imbarazzo percepibile quando tutti mi chiedevano dov’ero stata, e poi con chi ero andata a Shanghai, fino a che Bett (amica della ragazza danese… nota bene) non mi ha detto proprio ‘Ma siete andati insieme?’ e io, invece di dire, con nonchalance, ‘Sì, e altra gente’, ho iniziato a guardare il soffitto, a sudare, e poi a lamentarmi del tempo finché lei non ha afferrato o si è fatta prendere dalla compassione e mi ha fatto un’altra domanda.
Poi c’era pure Sk lì, quindi non sapevo con chi stare né con chi sedermi, e facevo un po’ la spola.
Eravamo stanchi e dopo aver visto la partita USA contro non mi ricordo chi ci siam fermati a chiacchierare un po’ (devo ancora chiedere ad Aura se lei gli ha chiesto qualcosa e lui cos’ha detto, perché prendevamo in giro Aura che sostiene di non avere feelings per Sn quando invece ne ha eccome, e lei alla fine si è stufata e mi ha zittita con un ‘Vuoi che cominci io a fare domande???’ e Ad ha detto ‘Credo sia meglio stoppare questa conversazione…’, che non so se sia un buon segno…), poi era tardi e Ad ha detto che non sarebbe andato al Jazz, mi ha chiesto se avevo fame, e quindi io lui e Aura abbiamo preso un taxi per andare a mangiare qualcosa. Lui aveva detto che conosceva un posto, ma Aura voleva andare a casa, quindi ci siam fatti lasciare per strada e poi lei ha proseguito. E dov’eravamo? Davanti a casa sua!! Scendiamo e mi fa ‘Ehm… cosa vuoi fare?’ e io gli ho detto ‘Ma guarda che io ho fame davvero!’ ma lui non aveva cibo a casa quindi mi ha detto che al massimo potevamo vedere se trovavamo qualcosa nel ristorante di fronte. E meno male che conosceva un posto… Ho deciso di lasciar perdere visto che ero a dieta, e siam saliti.
Su io mi son messa a canticchiare la canzoncina di Iron & Wine che ho qui sul blog, e lui sorpresissimo mi ha chiesto come la conoscessi, che era stranissimo, e così ha messo tutti gli album che ha, ha acceso le candele e ci siamo messi sul divano sdraiati ad ascoltare la musica… Lui è comodissimo, è meglio che stare su un letto, quindi più volte ci siamo appisolati. Alla fine però non abbiamo dormito manco un’ora smile_winksmile_winksmile_wink

Sabato mattina credevo di impazzire dal mal di testa, siamo rimasti a letto fino a mezzogiorno suonato, parlando tantissimo, lui che imitava l’accento italiano, io che giustificavo il nostro modo di parlare col fatto che noi facciamo sentire se siamo felici o tristi, arrabbiati o stupiti, e lui che se la rideva, perché mentre spiegavo ci mettevo tanta passione e l’accento era marcatissimo! Poi ci siamo anche ridotti a dirci come sono i versi degli animali nelle nostre lingue… Ahahhahaha volete sapere com’è il gallo, in inglese?? Anziché ‘chicchirichi’ è ‘cacaduru’. Ahahahaa io l’ho trovato buffissimo. Poi ci siam decisi ad alzarci. Lui aveva davvero il frigo vuoto, ma… Ta-daaaaaaaaaa aveva un po’ di composto per i pancakes, così è uscito a comprare le uova fresche e l’acqua, è tornato e si è messo all’opera!!! Mi ha cucinato i migliori pancakes del mondo!!! E io… non avevo la macchina fotografica dietro!!!! Gli ho già fatto promettere che me li rifarà così potrò fotografarli perché erano davvero bellissimi, e poi per me davvero speciali, sarà perché fatti da lui, boh!!
Proprio belli!!! Mi ha ricordato la pila di ‘frittelle’ (così veniva tradotto il termine sui Topolino quando zio Paperino preparava la colazione ai nipotini e loro si sbafavano quella torretta e io non desideravo altro che poterle assaggiare!!! Sembravano buone perfino in fumetto!!!
A me i suoi piacevano un sacco anche solo mangiati così (e poi la prossima volta vi svelo un trucchetto per renderli speciali, almeno a parere mio), così abbiamo fatto un’ottima colazione con pancakes, uova strapazzate, spicchi d’arancia e due belle tazze di caffè (all’americana, che ho scoperto mi piace tantissimo).
Poi erano già le 3 quando ho mosso il culo e sono tornata a casa, per cuocere la crostata che volevo portare la sera a cena da Elev, ragazza cinese sposata a un americano e con bimbetta di due mesi.
Faccio che postare la ricetta visto che questo blog ultimamente sta parlando solo dei cazzi miei… La ricetta l’ho presa da qui, usando però la mia frolla. Avevo a dir la verità un’altra idea, con una crema di panna acida tipo cheese-crostata, ma non ho avuto il tempo materiale, così ho preferito andare sul classico… con una crema cotta, però.
Consiglio di farla in anticipo e di conservarla in frigorifero prima di servirla, magari con una pallina di gelato alla vaniglia. Apprezzatissima in ogni caso, l’altra torta della pasticceria non è stata manco toccata.

CROSTATA DI CILIEGIE ROSSE E GIALLE CON CREMA PASTICCERA

P1030693

Ingredienti:

Per la frolla:
300 g farina
120 g zucchero
pizzico di sale
buccia grattugiata di limone
1 uovo
1 tuorlo
150 g burro

per la crema:
4 tuorli
70 g di zucchero
60 g di farina
1/2 litro di latte scremato
buccia di limone da far scaldare nel latte

ciliegie gialle e rosse

Preparare la frolla setacciando farina, zucchero, sale, buco in mezzo e al centro burro a tocchetti, uova, e buccia del limone. Impastate velocemente, solito panetto, pellicola e lasciate in frigo mezz’oretta.
Intanto scaldare il latte con la buccia del limone, sbattete i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina, e infine il latte a filo, mescolando, e portate sul fuoco basso, girando fino a bollore e al raggiungimento della densità desiderata. Lasciate freddare girando ogni tanto.
Mentre il tutto si fredda lavate e denocciolate le ciliegie (lavoraccio farlo a mano, ma se non si ha alternativa… smile_sad).
Stendete la frolla in una tortiera da 28 cm, bucate il fondo, spalmateci la crema freddata e affondateci le ciliegie. infornate a 180° per il tempo che prende (che dovrebbe essere circa mezz’ora ma a me ne è servito di più).

P1030687

Fate freddare, mettete in frigo e poi cospargete di zucchero a velo prima di servire (me ne sono dimenticata…. smile_tongue).

P1030690

Alle sette è venuto a prendermi a casa col taxi e siamo andati insieme a casa della coppia per la cena. Lì abbiamo trovato Maggie e Guil, e anche Sand e Lis con Gabriel, che adesso è rasato a zero ed è una via di mezzo tra Dumbo e un monachello, ma è sempre bellissimo!!
Durante la serata ho avuto un paio di momenti bui o di crisi, uno quando la mamma di Elev ha chiesto a Maggie se il Big Man si era sposato e Maggie ha risposto, davanti a me, che non l’aveva ancora fatto ma magari l’avrebbe fatto presto con la sua fidanzata (=io). Oddio!!!! Ringrazio solo che fossimo solo noi tre in cucina e che si parlasse cinese, altrimenti credo sarei morta. Già gli fanno sempre battutine al riguardo e adesso che invitano anche me con lui, ogni battutina è come se mi toccasse almeno un po’.
Con Gaby è sempre incredibile, è stato l'unico in tutta la serata, in cui era noiosetto perchè sta mettendo i dentini, a farlo ridere a crepapelle!! Era bellissimo vedere questo ragazzone dai fari azzurri e il sorriso abbagliante sollevare sto bimbetto tiny e fargli le faccette e le varie sciocchezze che tutti fanno coi bambini risultando dei cretini (io la prima! Anzi ho appena visto che il papà di Gabrièl ha caricato su Facebook un video di me in spiaggia col figlio mentre faccio la cogliona e lui si sbellica. Io ringrazio che non mi abbia taggata perché abbiamo in Q. amici in comune e io sono orrida in quel video, presa di profilo col mio naso d'acquila e i capelli a cazzo, ma a voi l'avrei fatto vedere volentieri perché il bimbo è davvero cute!!), ma lui non sempre affatto cretino, anzi... Eravamo tutti lì a guardarlo e ovviamente le donne si sono messe a dire 'Adam sarà un padre stupendo, ci sa proprio fare coi bambini! E pensare che all'inizio Gaby lo guardava e scoppiava a piangere!'.
Poi momento dark quando il tipo si è messo a chiedere a tutti se volevano un letto, un divano, un dvd… Ha spiegato che sta cercando di obbligarsi ad andarsene, perché sono troppi anni che dice che lo fa ed è ancora qui. Sigh!!! Ma proprio adesso???
Altro piccolo momento buio (ma piccolo piccolo), quando lui mi ha cheisto se in settimana l'avrei aiutato a rasarsi la testa!!!! Ossignore ma allora è il mio destino!!!! Ve lo ricordate il Gaijin?? Insomma, il Big Man non si dà pace perché dice che agli uomini crescono i peli sul petto man mano che cadono dalla testa (... -.-'), quindi vuole vedere come sarà fra pochi anni... Vuole sapere cosa l'aspetta insomma. Io non gliel'ho detto e non m'importa molto perché son certa che mi piacerebbe in ogni caso, però fra me pensavo... Ma scusa allora non puoi goderti la tua bella testa di capelli finché ce li hai, anziché rasarti prematuramente??? Ma va beh...
Comunque, poi ce ne siamo andati a casa, io avevo ancora un po’ di mal di testa e lui non aveva voglia di uscire, così mi ha proposto un film. Siamo andati da lui, ma il suo Mac ci ha dato migliaia di problemi cos alla fine abbiamo fatto tardi lo stesso… Mi ha dato due pastiglie per il dolore e ce ne siamo andati a letto, sperando nel sole la domenica, per andare in spiaggia.

Ho dormito da favola, mi sono svegliata vedendo lui che si accoccolava accanto a me come un enorme cucciolo ed ero così felice!!! La giornata non era granché ma abbiamo deciso di andare in spiaggia lo stesso… Mentre bevevamo il caffè mi parlava della casa e che vuole trasformare l’altra stanza da letto in una camera un po’ studio un po’ chill out, piena di cuscinoni per terra, enormi, su cui potersi spaparanzare e rilassare. Mi ha raccontato di quando ha trovato l’appartamento, e che la padrona gli ha fatto rifare il bagno. Poi ha parlato della cucina, che in teoria l’anno prossimo sarebbe disposta a rifare pure quella, nel caso lui si fermasse un altro anno, cosa che (parole sue) spera veramente che NON accada (…), e lui mi ha fatto vedere che sotto il lavandino c’erano due ante che non usava, e ha detto ‘Vedi, qui il tuo forno ci starebbe alla perfezione. Basterebbe fare un ripiano e sarebbe perfetto’. Io non ho capito bene quale fosse il punto, cos’è, mica vorrà lasciarmi casa sua????
Era già tardi così mentre lui si trovava con gli altri danesi al Cafè Kona, io andavo a casa, preparavo la borsa e le tartellette che avevo fatto con gli avanzi della frolla. Mi è passato a prendere poco dopo mezzogiorno e siamo partiti. Eravamo in 5, la giornata un po’ così ma ci siam sdraiati, mi ha dato un auricolare e mi ha fatto sentire le canzoni italiane che ascoltava ai tempi dell’Argentina… Ahahahahah!!! Lui conosce tutte le versioni in spagnolo, così ci siam messi a cantare lui in spagnolo e io in italiano tutti i primi album di Ramazzotti!!! Ahahahahha!!! Poi siam passati a Jovanotti. Aveva persino Tiziano Ferro.
Giornata super rilassante, mi sono persino quasi addormentata, poi i ragazzi sono andati a comprare un paio di cose da mangiare. La sera Guil aveva proposto pizza, e ci andava. Prima di andare via mi ha voluto a tutti i costi far fare il bagno, anche se stavo talmente bene fuori che avrei evitato volentieri. Stavamo entrando quando alla fine è stato lui a cambiare idea!!! Cos’ siamo tornati indietro, siamo stati ancora un pochino, tempo nel quale lui dal nulla mi ha detto che potrebbe tornare a casa a fine luglio, cosa che mi ha quasi ammazzata e non so come ho fatto a trovare la voce per chiedergli ‘Ma non era settembre? perché luglio?’. Mi ha spiegato che a luglio torna a casa anche suo fratello che vive alle Hawai’i, così sarebbe più semplice. Mi ha detto che se tornasse sarebbe dopo tre settimane. Mi ha detto che vorrebbe che sua mamma venisse a trovarlo, come ha fatto suo fratello l’anno scorso, e che lui la porterebbe in giro e le farebbe vedere cose e le spiegherebbe tutto, ma lei non capisce che grande occasione sarebbe.

Poi ci siamo incamminati. Per tornare abbiamo dovuto fare un pezzo in pullman, poi taxi. Si è fermato da me che volevo fare la doccia prima di andare, poi siamo andati al Lebang a piedi. Io ala fine della giornata ero un’aragosta.
Siamo passati da una via che lui aveva già avvistato, piena di negozietti e ristorantini, poi abbiamo ricominciato a parlare di case. Mi diceva che ne aveva viste alcune nei dintorni, e che era sicuro che avrei trovato qualcosa allo stesso prezzo della mia attuale ma in posizione più centrale. Non so come mi ha anche ripreso il discorso della sua cucina, di come la sua padrona fosse stupita dei cambiamenti della casa fatti da lui, e di come avesse capito come, investendo nelle migliorie di un appartamento, poi risultasse migliore e lo si potesse affittare a prezzo più alto, e mi ha detto che magari se si fermerà un altro anno resterà dov’è, rifarà la camera, e, magari, se vorrò, ‘you will make the kitchen better’. Puoi starne certo!!! smile_wink

Abbiamo mangiato la pizza, poi abbiamo preso un caffè, poi siam rimasti io e lui. I miei colleghi erano al Tedesco a guardare l’Italia, e mi avevano chiesto di raggiungerli, anche coi miei amici. Ma io non volevo andarci con lui da sola, e lui non sarebbe mai venuto. Mi ha detto però che io avrei dovuto almeno passare a fare un saluto. Mi ha chiesto quali fossero i miei piani, e io non sapevo bene… gli ho detto che sapevo che lui doveva lavorare e che quindi non volevo disturbarlo, ma lui mi ha detto che avrebbe lavorato l’indomani e che ero la benvenuta se volevo andare per un film. Io ci ho pensato, ero veramente tentata, però erano già le dieci e mezza e se fossi andata là e poi fossi tornata a casa si sarebbe fatto veramente tardi, se mi fossi fermata là non avremmo dormito molto e l’indomani si sarebbe fatto tardi, e io stamattina dovevo fare mille cose, per cui gli ho detto che mi conveniva andare a casa. Lui mi ha dato ragione, ma gli ho comunque riproposto la cena vietnamita, visto che alla fine, venerdì, non ci è andato. Lui ben contento perché questa settimana sarà vuota, quindi mi ha detto ‘Give me a call’, ci siamo dati un bacino (sulle labbra!!! In pubblico!!! alééééééé!!!! smile_teeth), e ci siam separati.

Io per tornare a casa passavo proprio davanti al tedesco, così gli ho dato retta e mi son fermata a salutare e a vedere con loro un pezzo di partita. Sono entrata e ci hanno dato il rigore, che poi abbiamo segnato! Ovviamente poi non mi facevano più andar via. Ho sempre seguito i mondiali con la tachicardia, ma quest’anno sarà la situazione ma non li sento… Incredibile! Sarà che non ho più seguito e non manco chi gioca nella nazionale, ma davvero non sento più quell’angoscia e quello spirito… Mah! Forse perché qui non ci sono i miei amici italiani con cui guardarla. Me ne sono andata al primo tempo, e son tornata a casa a piedi.
Dopo il weekend, ho dormito di nuovo con Hoogart!! Il mio draghetto!
Stamattina sono stata fantastica! Ho programmato tutto alla perfezione e son riuscita: pagare elettricità-pagare internet-andare a correre-comprare verdura-fare allenamento (consigliatomi dal Mister) a casa- fare doccia- ricaricare abbonamento pullman-andare a depositare in banca-fare una piccola spesa-tornare a casa-cucinare e pranzare-andare al lavoro (in taxi perché ero in ritardo). Beh però!! Ho concluso parecchio, sono contenta! E stasera dopo il lavoro sono passata da Sk a salutare Jk che è tornato (e che ho incontrato già stamattina), e a lasciargli la maglia della Juve che mi aveva chiesto dall’Italia, e mi hanno riempita di dolcetti e biscotti fatti dalla mamma. Sono stata brava, ne ho mangiato uno lì e Sk me ha ha dati 4 da portarmi a casa per la colazione, più 3 dolcetti confezionati. I dolcetti li ho mangiati per strada, i biscotti dopo cena, accidenti a me!!! Però tornando a casa ho sbagliato strada e mi sono persa così alla fine ho camminato un’ora e credo di aver compensato!!

Domani sera dopo il lavoro vorrei andare all’Hisense a comprare un paio di cose, magari gli chiesto se ha fatto la spesa o se ha voglia di venire con me e dopo mangiare insieme.

Ed ecco il mio weekend!! Ancora uno me ne resta, prima dell’arrivo temutissimo della danese… E guerra sarà.

13 comments:

  1. Complimenti per la torta: bellissima...
    Mi piacerebbe provare a farla finchè ci sono ancora le ciliegie.
    Sono contenta che il tuo weekend sia andato bene.
    Sono convinta del fatto che non appena giungerà la danese, la rispedirà a casa.
    E comunque, per scaramanzia, continuo a tenere le dita incrociate...
    ;-p
    Delia

    ReplyDelete
  2. Didascalico il tipo, sarà che è americano?
    Anyway.. non preoccuparti, se va via ti ci accompagno io in america =)
    eeheheh tentavo di farti sorridere.
    Va, non ci pensare, goditela a pieno! =)
    E abbasso anche la tipa che ritorna!!!

    ReplyDelete
  3. Ah! ho dimenticato: bella la nuova skin! =)

    ReplyDelete
  4. cacaduru???? oddio, povero gallo! Sono felice per te e per come si stanno mettendo le cose...solo non capisco perchè dice sempre di voler partire... non so se lo dice perchè tu gli dica di rimanere con te oppure se ha seriamente intenzione di andare via...mah, vallo a capire sto big man! Mizzica quanto vorrei vedere una sua foto! Mi fai amica su Facebook così almeno posso curiosare meglio!

    ReplyDelete
  5. DELIA: grazie Delia perché ogni volta che io mi rilasso un attimo succede il patatrac!!! quindi continuo ad incrociare anch'io!!! ;) e tu? come va la convivenza? beh che scema, cosa chiedo, vengo a leggere!

    GATSBY: ahahaha magari!!! io sarei prontissima a partire, mi manca tutta quella parte del globo!!! sìsì oggi di nuovo... mio messaggio super didascalico per i miei canoni (hey coffee face, how are you? you didn't get sick, did you? listen, did you shop already?) per un suo laconico 'no, didnt shop yet.'... ehhhh beh!!!!
    Davvero ti piace?? a me piace molto l'impostazione dei post, molto più ordinato, ma la figura dietro non tanto... vorrei l'azzurro ma non la strada!!! ma non so fare di mweglio, per cui...

    ALESSANDRA: Anzi dicono: 'cacaduruduuuuuu', ieri sera non mi veniva!! grazie cara... lo dice perché ha 31 anni e non può continuare a vivere così... è ora di trovarsi un lavoro 'normale' e stabile, e metter su famiglia. sembra almeno quello che vuole. ma ti assicuro che non lo dice perchè io gli chieda di rimanere con me. ma certo che ti faccio amica, mandami il tuo nome e qualche indicazione sulla mail qui affianco!! ma se vuoi vedere il mio big man non lo trovi su facebook, perchè non ce l'ho messo! te le mando per mail. anzi a dire la verità trovate entrambi su internet, le foto le ha caricate oggi lui stesso!!!! accidenti!!!! ha messo una foto mia in cui non posso vedermi nemmeno e dice che è la sua preferita!!! ma alla fine non mi ha dato il sito... è un coso che usa per mostrare le foto ai suoi... oddio mi vedranno e penseranno malissimo di me!!! :(( google photos? ne sapete qualcosa?

    ReplyDelete
  6. Yo yo, andiamoci assieme allora! Io tornerei volentieri di là! =)
    Gesù, a me farebbe saltare i nervi =) prova un pò a rispondergli come fa lui (tanto per farti due risate eh =))
    Se vuoi cambiarla ti spiego come fare, ti mando una mail o un mex su facebook, è semplicissimo ^^

    ReplyDelete
  7. commento rapisdo: buonissima torta splendidi progressi con lui che ti sta praticamente appresso speriamo in male per la danese..che se ne torni a fare la sireetta altrove..e quanto ai mondiali...nonti stai perdendo nulla siamo un disastro domani ci sara la terza partita dell italia..speriamo non sia l ultima!!!bacioni

    ReplyDelete
  8. Strano l'americano...da decifrare! Per la danese don't worry, organizzo spedizione di serial killer professionisti :))

    ReplyDelete
  9. GATSBY: lo faccio!!! ma non è solo lui, sono tutti così gli americani!! anche ale, che ha il tipo americano che se la vuole sposare, mi dice che lui è uguale!!! anche il mio amico paul!! quindi niente da fare, bisogna adeguarsi...
    grazie!!! non sono sicura che sarebbe facilissimo per me, soprattutto perché ci perderei ore su ore!! però se non hai nulla di meglio da fare manda pure, chissà che prima o poi riesca a mettermi lì con calma e a combinare qualcosa di buono...

    SCIX: eh lo so... questa italia!!! beh oddio proprio appresso non mi sta, ieri sera come d'accordo mi son fatta sentire io e siamo andati a far la spes ae poi al vietnamita (divino!!!!), e poi lui mi ha lasciata con 'magari possiamo fare un'altra cena in settimana, fatti sentire tu, sei tu più impegnata di me'... doh!!! comunque ho le serate piene quindi nada fino a venerdì. bacioni e buon viaggio!! aspettiamo il ritorno!

    ReplyDelete
  10. dico ma sono condizioni???che fine hai fatto?i danesi ci hanno invaso?vuoi che organizzi la resistenza??baci

    ReplyDelete
  11. FIORDICILIEGIO: d'accordo!!!! chiamo in caso di bisogno... ;))) s è difficilotto da capire..

    SCIX: ahahahahha sono stata in spiaggia e da lui da venerdì sera a lunedì mattina scusa!!! la danese temutissima ancora non si è vista... credevo arrivasse oggi ma sembra ancora di no perché son tornata da poco da cena con lui ed è andata bene e mi ha già parlato del weekend... speriamo!!!! speriamo che sia misteriosamente sparita!!! magari a furia di mandargliele tra me e voi qualcosa ha funzionato e non viene più!!!

    ReplyDelete
  12. che bello sono contenta del temp che state passando pero mancano i tuoi post:-)))b giornata

    ReplyDelete
  13. e' vero dai ci vorrebbe un post riassuntivo del weekend! Dai non è che ora dedichi tutto il tempo ad Adam e trascuri noi hihi!

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...