Saturday, September 6, 2008

Campagna, amica mia! E piatti prelibati...


Eccomi tornata!! Sono partita mercoledì, e con la mia cara amica Pimpi mi sono ritirata tra monti e valli in fior... No, ma che dico??? Siamo a settembre, altro che fiori! Comunque, in campagna. Gli obiettivi erano 4: mettersi a dieta per perdere questi maledetti 4 chili in più, e studiare, studiare, studiare...
E così è stato. Abiamo studiato, dal mattino fino a pranzo, dal dopo pranzo fino al tardo pomeriggio. Il buffo è che più studiavamo, più ci veniva la paura di non riuscire a finire tutto.
Per quanto riguarda la dieta, invece, siamo state molto brave. Io ero motivatissima, perché davvero mi vedevo enorme, e poi dopo che il gaijin era stato così affettuoso l'ultima volta, l'idea di non vederlo per mesi mi crucciava assai. E Pimpi... Beh, lei per me ora è perfetta, ha un fisico bestiale e farei cambio immediatamente. Ovvio che lei leggerà e si metterà a ridere, però è così davvero. In ogni caso, abbiam mangiato le stesse cose, controllandoci a vicenda.

Ma tra i libri e le verdure, c'è stato anche spazio per un po' di ginnastica, una bella corsa, verticali e ruote varie in giardino, e tante, tante chiacchiere! Aahhhh come mi mancava stare un po' noi due e parlare di tutto! Abbiamo deciso che la prossima volta che ci incontreremo sarà senza libri, ci tufferemo nella cura del corpo, nella preparzione di qualche dolcino leggero, vedremo dei film... Insomma, le idee non ci mancano, sono solo i libri che imbrogliano!

Voglio assolutamente postare una ricetta che mi ha insegnato Pimpi che io francamente ho trovato de-li-zio-sa! Dopo questo piatto ero completamente soddisfatta, come se avessi mangiato una torta intera!! E invece è extra-light, non c'è davvero nulla di pesante, grasso o calorico!

PANGASIO IN PADELLA LIGHT EXTRAGUSTOSO

Ingredienti (per una porzione):

1 filetto di pangasio
2 pomodori maturi (eehh... se il nostro piatto è venuto così speciale è stato grazie ai pomodori dell'orto... mai mangiato dei pomodori così buoni)
un po' di melanzana a cubetti
1 pezzetto di cipolla
basilico, prezzemolo
vino bianco
acqua
2 cucchiai di conserva (fatta coi pomodori buonissimi... quindi anche questa speciale)

Mettete il filetto di pesce in una padella antiaderente, tagliateci attorno i pomodori a cubettoni, poi aggiungete i cubetti di melanzana, la cipolla tagliata sottile, prezzemolo e basilico, e se necessario un po' d'acqua.



Girate spesso il filetto perché non si attacchi. Le malanzane e i pomodori presto faranno un bel sughetto quindi non servirà bagnare molto. Poi mettete 1/2 bicchiere di vino bianco, fate andare un po'. Poi salate e mettete 2 cucchiai di conserva.



Quando vi sembra che il tutto sia ben amalgamato e denso al punto gusto, togliete dal fuoco e servite. Se volete, potete terminare con un filo d'olio crudo.
Ecco qua i nostri due bei piatti!



Vi assicuro che è una vera bontà!! Tanto che dopo averlo mangiato ero così felice e in pace con me stessa, che avrei detto di no a un dolce ma avrei fatto volentieri il bis di pesce!!


La stessa sera avevamo due albumi da far fuori, così ci siam fatte portate 200 grammi di mandorle per fare i brutti e buoni...

BRUT MA BUN ALLE MANDORLE

Ingredienti:

2 albumi
200 g zucchero
200 g mandorle

Tritate le mandorle finemente. Sbattete gli albumi con una forchetta (o, se ce l'avete, con le fruste elettriche), poi aggiungeteci lo zucchero e amalgamate bene; per finire unite le mandorle. Deve venire una pasta molto cremosa e densa.
Fate dei mucchietti ben distanziati di questa pasta, sistemandoli su una teglia ricoperta di carta forno, poi mettete in forno pre-riscaldato a 160-180°.



Qua siamo andate un po' a occhio, perchè non avevamo i pirottini, e quindi sapevamo già da prima cosa sarebbe successo... Ovvero, tutti questi mucchietti hanno cominciato a estendersi inesorabilmente... Stava venendo una pizza di brut e bun!!! Così, con santa pazienza, abbiamo tirato fuori la teglia, e con due cucchiaini abbiamo risistemato i mucchietti.
Dopo un po', abbiamo ripetuto la stessa operazione tirando di nuovo la teglia fuori dal forno. Quando tutti i mucchietti hanno assunto un aspetto lievemente dorato e molto "sbricioloso", abbiamo spento tutto.



Ora, lo so che interompere la cottura è una cosa da non fare, ma, visto il risultato, la prossima volta farò di nuovo così!!
Una cosa che non mi piace dei brutti e buoni è in fatto che dentro restino appiccicosi, e si attachino ai denti. Invece, non usando i pirottini ma rifacendo i mucchietti di tanto in tanto, si evita che cuociano solo fuori e restino appiccicosi dentro, e si riesce a dare meglio quest'effetto "briciolato" che a me piace tantissimo! Pimpi dice che la caratteristica dei brutti e buoni è proprio questa loro consistenza appiccicosa all'interno, ma a me piacciono di più così!



I due brut ma bun nei pirottoni da muffins sono stati l'unico nostro sgarro alla dieta... Per questo ce li siamo fatti belli grandi! E come vedete sembrano completamente diversi dagli altri... Sono molto scuri fuori, ma dentro erano appiccicosi... Buonissimi eh, ma appiccicosi, perché non li abbiamo potuti riformare.

Poi, per fortuna, siamo riuscite a far vuotare il piatto dagli ospiti, così sono sparite tutte le eventuali ulteriori tentazioni!

Alla fine dei conti la dieta ha avuto successo, mercoledì mattina ero 52.1 (!!!!) e questa mattina 50.1 Kg. Il gaijin dice che non si possono perdere 2 chili in così poco tempo, ma la mia bilancia è nuova nuova e poi mi sento effettivamente più leggera. Sì... ho visto il gaijin, anche se non sono ancora arrivata a perdene 4. Ma visto che a lui poco importa, e che i risultati si sono visti subito, sono motivata anche senza minacciare me stessa di togliermi tutti i piaceri... Ora che ho preso il via, continuerò la dieta tranquillamente. Anche perchè a fine settembre ho un matrimonio e voglio essere in forma!

Sà, ora vado, avevo tante cose da raccontare! Però magari un'altra volta, se no questo post diventerà lunghissimo!! Ma sto pensando seriamente di pubblicare la dieta di questa settimana, visto che l'ho sperimentata personalemnte e, come ho scritto, ha avuto un esito molto positivo. E ho mangiato benone!! Sìsìsìsì dai dai la posto!!!

Un ultimo grazie alla mia carissima amica, perché senza di lei non ce l'avrei mai fatta. Perché mi racconta le stesse cose che le racconto io sulla nostra consapevole pazzia alimentare. Perché siamo state bene e abbiamo riso tanto, ma allo stesso tempo abbiamo mangiato in modo sano e abbiamo studiato. Per tanti altri motivi, grazie cara!!! So che passerai di qui quando tornerai a casa, quindi ti aspetto!!


9 comments:

  1. bentornata!!!
    si, si , postala, postala, la voglio anche io la tua dieta!! ;)
    baci

    ReplyDelete
  2. ciao carissima!! guarda, già fatto!!! eccola lì!

    ReplyDelete
  3. ma buonissime queste cose!!
    nn saprei proprio da dove cominciare,credimi

    ReplyDelete
  4. beh, prima il piatto unico e poi il dessert... ;)

    ReplyDelete
  5. Da me i brutti e buoni si chiamano "ossa di morto" e son duri e croccantissimi dentro e fuori.
    D'altra parte, hai mai visto un osso appiccicoso ?
    :)

    ReplyDelete
  6. MISTERQ: concordo pienamente! non sopporto i dolci che si appiccicano ai denti! allora continuerò a farli in quel modo strano (toglierli dal forno, rimestarli, etc) che almeno vengono come si deve!! certo che, come "osso di morto", perde gran parte del suo fascino...

    ReplyDelete
  7. cara, stavo cercando qualche ricetta light e sono finita in questo post...oddio, che bei ricordi! Mi è venuta una nostalgia assurda. Vedi, ora che non abbiamo più i libri d'intralcio abbiamo invece migliaia di Km che ci separano :( Ma confido che dalle 15 ore di fuso e 13 ore di aereo che ci dividono ridurremo a 3 ore di fuso e 5 ore di aereo...non sarebbe male!

    ReplyDelete
  8. cara, stavo cercando qualche ricetta light e sono finita in questo post...oddio, che bei ricordi! Mi è venuta una nostalgia assurda. Vedi, ora che non abbiamo più i libri d'intralcio abbiamo invece migliaia di Km che ci separano :( Ma confido che dalle 15 ore di fuso e 13 ore di aereo che ci dividono ridurremo a 3 ore di fuso e 5 ore di aereo...non sarebbe male!

    ReplyDelete
  9. Eh si.... i weekend di studio e benessere a rinco!!!! TI AVEVO PURE FATTO LA PEDICURE MA MI AVEVI AGITATA TALMENTE CON LE TUE PAURE CHE TI AVEVO traumatizzato l'unghia dell'alluce!!!!!!! ahahhahahhahha ho ancora la foto.... di quello e del mega ragno schifosissimo rosso peloso!!!! ah, rinco!!!!

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...